Samantha De Grenet racconta della sua esperienza dopo il tumore: ”non mi accettavo”

0
Samantha De Grenet, fonte: Samantha De Grenet fanpage.
Samantha De Grenet, fonte: Samantha De Grenet fanpage.

E’ stato un anno difficile quello di Samantha De Grenet, nota showgirl. Alla donna è stato diagnosticato un tumore al seno e ha dovuto subire chemio e cure farmacologiche che, a detta sua, l’hanno abbattuta e devastata sia fisicamente che emotivamente.

L’ INTERVISTA DI SAMANTHA DE GRENET – La donna ha rilasciato un’intervista per il giornale Gente, nella quale ha raccontato di questa parte della sua vita. La malattia per Samantha è stata davvero dura, anche dopo aver subito un’operazione. Si, perchè questo non è bastato a debellare la brutta malattia, ha dovuto fare delle chemio e delle cure farmacologiche che le hanno letteralmente scompensato il corpo e l’umore.

”C’è stato un rifiuto, non mi rassegnavo, vedermi con tutte quelle cicatrici mi ha provata molto. Allo specchio non mi riconoscevo più, così ho smesso di guardarmi. Ho fatto radioterapia e ancora oggi sto seguendo una terapia farmacologica che all’inizio mi aveva gonfiata moltissimo, mi procurava improvvisi calori, il viso prendeva fuoco, avevo sbalzi d’umore repentini”.

”Mi vedevo brutta, impresentabile e, nonostante mio marito facesse di tutto per farmi sentire bellissima, pensavo mi prendesse in giro. Volevo smettere anche di lavorare perché temevo che tutti mi trovassero irriconoscibile proprio come mi percepivo. Queste sono state le parole che la De Grenet ha usato per spiegare quel brutto periodo che ha vissuto”.

LA VITA DOPO LA MALATTIA – La donna attualmente sembra essere fuori pericolo e pian piano sta ricominciando a prendere in mano la propria vita. “Ho dovuto fare una quadrantectomia per rimuovere il male e plastica per “pareggiare” i seni, riducendo quello sano come quello operato, con tutte le cicatrici che comporta un intervento del genere. Ero guarita clinicamente, per fortuna ed è quello che conta, ma mi sono dovuta confrontare con il contraccolpo psicologico che per me è stato durissimo.” Le difficoltà, dunque, sono state anche molto a livello psicologico.

Adesso, però, ha raccontato di essersi in parte ripresa e di riuscire a guardare la sua immagine allo specchio con ammirazione proprio come un tempo. “Va molto meglio. Ho fatto pace con lo specchio, mi sono sgonfiata grazie ai consulti con un endocrinologo, e ho ripreso ad avere confidenza con la mia immagine”.