Sanremo 2020, sul web dubbi sulla lite Morgan-Bugo: “Sembrava organizzato”

0

Anche la 70esima edizione del Festival di Sanremo ha chiuso i battenti e il tanto atteso premio è finito nelle mai di Diodato. Al secondo e al terzo posto, invece, Francesco Gabbani ed i Pinguini Tattici Nucleari. La finale è stata un vero successo, con lo share che ha toccato addirittura il 60% e che potrebbe portare Amadeus a condurre il Festival anche il prossimo anno.

Intanto, sul web continua a discutersi per quanto accaduto nella puntata di venerdì tra Morgan e Bugo. In particolare, molti sono i commenti relativi al fatto che il tutto fosse organizzato. Emanuela B. scrive: “Per me era tutto organizzato perché caso strano la telecamera ha inquadrato i due cantanti proprio nel momento in cui Bugo è andato via“; Lucia I. ribatte: “Ci avete fatto caso? L’orchestra ha smesso di suonare tutto di un colpo“; Marco L. scrive: “Tutto organizzato per farsi un po’ di pubblicità, ora li vedremo in televisione almeno una volta al giorno“. Anche Maria B. nutre dei dubbi: “Erano già ultimi, quindi hanno inventato tutto“.

Sul web, quindi, non sono molto sicuri di quanto accaduto in diretta e attribuiscono ciò ad una sceneggiata per farsi una maggiore pubblicità considerando la classifica ormai deludente.

In ogni caso, al momento non si riscontrano notizie in tal senso e sarà solo il tempo a far capire se il tutto fosse o meno organizzato. Considerando le reazioni sia sul palco che nel post Sanremo, è difficile immaginare una cosa del genere. Morgan è abituato a tali colpi di scena, ma in questo caso organizzare ciò sarebbe davvero eccessivo.

Dopo la squalifica i due se le sono dette di tutti i colori. Morgan ha attaccato così il suo ex amico: “Ho subito mobbing dal suo management e non mi è piaciuto come ha fatto la cover. Io volevo spiegare bene Endrigo lui l’ha stuprata e devastata. Soffriva la mia presenza, sfigurava, gli sono servito per arrivare a Sanremo e poi volevano eliminarmi. Sul palco volevo giocare, ma Bugo non ha capito. Se non andavo io a Sanremo Bugo non lo avrebbero preso, mi ha detto che era la sua ultima chance, lui ha fatto il gioco dei forti”

Nella conferenza stampa, invece, Bugo non si è risparmiato ed ha svelato quanto accaduto: “Mi è arrivata una proposta contrattuale in cui mi chiedevano 55mila euro più il controllo ai rimborsi della Rai, più l’ultima parola sugli arrangiamenti della cover e del pezzo. Delirante. Non si poteva cambiare un pezzo già presentato a Sanremo. È stato un ricatto a scopo di estorsione. Ho sempre difeso Morgan, mi appello alla coscienza delle persone che lo seguono. È una persona che non sta bene e va aiutato, è sempre stato un grande talento e soffro a vederlo così”