SANREMO JUNIOR 2017 : ECCELLENZA CANORA

0
Locandina Sanremo Junior fonte Ivana Di Giacomo
Locandina Sanremo Junior fonte Ivana Di Giacomo mamma partecipante

Si è svolta il 3 e 4 Marzo presso il Teatro del Casinò di Sanremo la semifinale e finale di Sanremo Junior Grand Prix Italia. In gara 63 ragazzi provenienti da tutte le regioni di Italia divisi in 3 categorie: A1 6-9 anni, A2 10-12 anni, A3 13-15 anni.

La semifinale ha visto dunque tutti i ragazzi esibirsi con i repertori più disparati, ma alla finale svoltasi il sabato 4 marzo alle 20.30 sono arrivati solo in 25.

La giuria anche quest’anno è stata di gran qualità e competenza : Lighea cantante con due Festival presenti, Fabrizio Berlincioni paroliere e autore televisivo e Presidente di Giuria, Cristina Orvieto pianista e corista, Riccardo Ristori docente di canto al conservatorio di Alessandria, Cesare Garibaldi direttore d’orchestra e Direttore del Coro di Sanremo Junior, Freddy Colt cantante e Sultano dello Swing.

A presentare la serata il brillante Maurilio Giordana speaker di Radio Onda Ligure 101.

Al podio sono arrivati in 5, alla finale mondiale che si svolgerà il 3 maggio  presso il teatro Ariston di Sanremo accompagnati dall’orchestra sinfonica di Sanremo saranno i primi 3 e dovranno vedersela con i primi classificati di tutti i paesi europei ed extraeuropei .

La prima classificata assoluta e 1a nella sua categoria è stata Anna Bianchetti con la canzone “Straordinario” di Chiara. Anna con la sua voce cristallina ha incantato la giuria che l’ha decretata vincitrice assoluta.

A seguire Arianna Chiara De Piccoli con una magistrale interpretazione di “It’s oh so quiet”canzone originaria del 1948 di Harry Winter con il nome di Und jetzt ist es still, successivamente interpretata da Betty Hutton poi da Bjork nel 1995, e Giada Chiavetta con la canzone “Brividi ” di Rosanna Casale rispettivamente, 2a e 3a classificata.

Ma spendiamo qualche parola per la 5a classificata Amira Casetti che ha riscosso un incredibile successo in sala con la sua “When I’m gone” di Anna Kendrick . Amira ha cantanto su base musicale ma accompagnandosi con un bicchiere ed  eseguendo la canzone , come nel video originale , in stile cup song. Quello che ha colpito è stata sicuramente la novità assoluta, la capacità di coordinazione e la sua voce seppur acerba ma con un particolarissimo timbro jazz, assolutamente fuori del comune per una bambina di 10 anni.