Sarah Paulson: “Mi hanno consigliato di tenere segreta la mia relazione con Holland”

0
sarah-paulson
Sarah Paulson. Fonte wikimedia commons

Sarah Paulson, conosciuta principalmente per “American Horror Story” e “American Crime Story”, è in una relazione con l’attrice Holland Taylor da circa due anni.

La notizia della loro storia aveva fatto scalpore per la grande differenza d’età tra la Paulson e la Taylor.

[Holland Taylor adesso ha 74 anni mentre Sarah Paulson ne ha 42.]

Infatti, prima che le due decidessero di parlarne apertamente, molti avevano consigliato a Sarah Paulson di mantenere segreta la loro relazione.

In un’intervista con “The Edit”, Sarah Paulson ha dichiarato che le persone vicino a lei avevano paura che questa relazione potesse avere un impatto negativo sulla sua carriera.

Ecco la dichiarazione di Sarah Paulson alla rivista:

“Le mie scelte di vita sono non convenzionali. Sono in una relazione con una persona molto più grande. Le persone lo trovano affascinante e strano. Invece è la cosa meno interessante su di me. All’inizio, quando le persone avevano appena scoperto della nostra relazione, alcuni mi dicevano: “Penso che tu debba fare attenzione. Ho paura che possa avere un impatto negativo sulla tua carriera”. Io non ci avevo mai pensato prima, ero sorpresa.”

Questo nuovo punto di vista l’aveva portata a rivedere il suo possibile discorso di ringraziamento nel caso di vittoria agli Emmy 2016 per il suo ruolo in “American Crime Story: The People v. O.J. Simpson”

Sarah Paulson non sapeva se dichiarare il suo amore apertamente a Holland Taylor nel suo discorso di ringraziamento.

Alla fine vinse il premio Emmy e menzionò anche la Taylor nel suo discorso.

“Pensavo: “Dovrei farlo o no?”. E poi ho pensato: “Perché no?”ha detto Sarah Paulson“Il fatto che io stia solo pensando a una cosa del genere è sbagliato. Ho avuto un momento di preoccupazione sociale: avrebbero potuto esserci persone ancora ignare di quel dettaglio della mia vita che forse ne sarebbero rimaste sorprese ma poi, come sapete, l’ho fatto lo stesso.”