Sarri e il retroscena ai tempi del Napoli: “Ci arrabbiammo molto con la Juve, ci soffiò un grande calciatore”

0
Maurizio Sarri. Font. foto Instagram

Il Napoli, in questa stagione, non sta vivendo un bel periodo. La situazione, infatti, non è ottimale nel campionato di Serie A nonostante le ultime prestazioni positive. I tifosi azzurri, infatti, sono stati abituati a vincere quasi tutte le partite del campionato, soprattutto con la presenza di Maurizio Sarri in panchina.

Proprio l’ex allenatore del Napoli ha rilasciato alcune dichiarazioni, con un retroscena particolare. Ecco i principali aspetti evidenziati: “Se si aprono degli spazi per Pjaca sono contentissimo. E’ un ragazzo che ha avuto una sfortuna unica, ha grandissime potenzialità. Quando ero al Napoli era uno dei nostri obiettivi e ci arrabbiammo molto quando firmò per la Juventus“.

Maurizio Sarri si è riferito a quanto successo durante l’estate del 2016. Quell’anno, infatti, entrambe le squadre erano forti sul calciatore ma alla fine la spuntò proprio il campione d’Italia.

Maurizio Sarri ha poi parlato anche di altri aspetti all’interno dello spogliatoio bianconero: “Dybala arrabbiato per la sostituzione? Non me ne può fregare di meno, la partita mi diceva questo. Paulo stava facendo bene, poi se si arrabbia e risponde in campo mi va bene così“.

Rientra nella normalità, non ho mai visto un calciatore felice di uscire dal campo. Il gioco da dietro? La soluzione alternativa è mettere la palla lunga, ma non abbiamo le caratteristiche adatte. Magari prenderemo anche 3 o 4 gol in più così, ma ne faremo una decina in più e il saldo alla fine sarà positivo“.