Scambio Douglas Costa-Gabriel Jesus: il City chiede un conguaglio alla Juve

I due club stanno cercando l'intesa, lo scambio è possibile, ma ad una condizione

0
Douglas Costa, fonte Wikipedia
Douglas Costa, fonte Wikipedia

Proseguono i contatti tra Juventus e Manchester City per lo scambio Douglas Costa-Gabriel Jesus, ma la trattativa nelle ultime ore si sta complicando a causa delle richieste del club inglese. Sarri e Guardiola spingono per mettere a punto l’affare, ma i club stanno valutando bene pregi e difetti dell’operazione.

COMPLICANZE – Stando a quanto riporta stamani Repubblica, il City ha parzialmente bocciato l’idea di uno scambio alla pari tra i due brasiliani. Il motivo è semplice: Gabriel Jesus è più giovane di Douglas Costa e la valutazione di mercato del centravanti è più elevata. Il City, tuttavia, è disposto a continuare le trattative ma chiede un conguaglio ai bianconeri.

Per tale motivo la trattativa ha subìto un rallentamento, con la Juve chiamata a decidere se proseguire o meno i contatti con il club di Guardiola. Quel che è certo è che lo scambio accontenterebbe chiunque.

APPREZZAMENTO – Guardiola vorrebbe riabbracciare l’esterno, esploso sotto la sua gestione quando sedeva sulla panchina del Bayern Monaco. Douglas Costa è il profilo ideale per il suo tipo di gioco e lo vedrebbe benissimo nel tridente con Aguero e Sterling.

Discorso simile per Maurizio Sarri, che stravede per Gabriel Jesus, giocatore in grado di assicurare efficacia in zona gol ma molto utile anche nelle trame di gioco della squadra. Rapidità, tecnica e istinto del gol lo rendono un centravanti completo, profilo che difficilmente si trova sul mercato.