“Scandal” finirà con la settima stagione

0

“Scandal” è una serie televisiva di genere thriller politico creata da Shonda Rhimes (famosa per aver ideato la serie “Grey’s Anatomy” e più recentemente “How To Get Away With Murder”) per il canale americano ABC. La serie ha esordito negli Stati Uniti nel 2012 e sembra che stia per giungere al termine con un’ultima ed emozionante stagione.

Scandal narra le vicende di Olivia Pope, interpretata da Kerry Washington, una donna di successo che dopo essere stata la direttrice delle comunicazioni alla Casa Bianca per il Presidente decide di fondare un suo studio, la “Olivia Pope e Associati”. La firma si occuperà di gestire qualsiasi tipo di crisi che tenti di infangare la reputazione dell’élite della nazione.

La protagonista è ispirata a Judy Smith, collaboratrice dell’ex presidente degli Stati Uniti George H.W. Bush. 

Shonda Rhimes si dice che riesca a trasformare in oro tutto quello che tocca, tant’è che negli Stati Uniti la programmazione serale del canale ABC del giovedì è interamente dedicata ai suoi programmi ma sembra che questa volta abbia deciso di far concludere la serie nonostante il continuo successo.

Secondo il The Hollywood Reporter infatti durante gli upfront del canale che si terranno settimana prossima verrà annunciata la fine della serie con la settima stagione.

Al momento sia i produttori del canale ABC sia Shonda Rhimes non hanno fatto dichiarazioni in merito ma già qualche mese fa la creatrice della serie aveva affermato di essere incerta sul futuro della serie. Le dichiarazioni della Rhimes erano state: “Avevo in mente un finale per la serie e poi Donald Trump è stato eletto. Avevamo una visione e ora non so se quella visione continuerà a essere la stessa.” 

Visti gli ultimi avvenimenti riguardanti la politica americana, la serie era stata costretta a modificare alcune delle storyline che avevano in programma. Originariamente infatti nella sesta stagione sarebbe stata inclusa una storia che prevedeva il coinvolgimento dei russi nelle elezioni americane ma i produttori della serie hanno dovuto abbandonare l’idea, date le somiglianze con le vicende che hanno segnato la campagna elettorale americana dell’attuale presidente.

Non ci resta che attendere settimana prossima per sapere se ci sarà davvero un annuncio che confermi la fine dell’amato show di Shonda Rhimes.