Scandalo ospedali: in Campania il 50% è senza autorizzazione

0
ASLE Napoli 3 - Fonte sito ufficiale ASL Napoli 3 -

In Campania è il caos: il 50% degli ospedali è senza autorizzazione.

Da Sessa Aurunca a Castellammare di Stabia. Da Torre del Greco a Pollena Trocchia, sino a tutti i comuni appartenenti all’ASL Napoli 3 bisogna effettuare delle verifiche.

La questione si è presentata, dopo che ieri l’autorizzazione, che ha portato alla chiusura dell’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca, è divenuta irrealizzabile.

Infatti oggi le indagini, stanno facendo emergere scenari, che potrebbero portare a decisioni ancor più drastiche verso gli ospedali campani.

Il 50% delle strutture sanitarie, non è in possesso delle autorizzazioni, necessarie per legge.

Sotto accusa proprio quei permessi di tipo penale, nella fattispecie campana, a cui stanno lavorando da ben due anni i Carabinieri del NAS e i Vigili del Fuoco.

Lo scopo degli agenti, è quello di porre in sicurezza le strutture atte ad ospitare gli ammalati, e non di chiudere le strutture per sotterrare vicende imbarazzanti per l’intera sanità campana.

L’autorizzazione emessa ieri riguarda una serie di parametri, igienico – strutturali, che per superare il vaglio della commissione regionale, devono rispondere a requisiti prestabiliti.

I sindaci del comune possono rilasciare il permesso alla struttura, solo dopo avere superato l’ispezione da parte della commissione regionale

Se all’ASL Napoli 1 il direttore Verdoliva, e anche il suo predecessore hanno e tutt’ora lavorano instancabilmente su questo fronte, ben diversa è la situazione per le altre ASL campane.

Difatti effettuando dei sopralluoghi in altre strutture appartenenti all’ASL Napoli 3. Sono emerse molte incongruenze. In particolar modo le strutture di Vico Equense e Sorrento.

Gli ispettori, che hanno effettuato i sopralluoghi, hanno dichiarato che le strutture, versano: “in una situazione desolante“. Approvati, invece, gli ospedali Santa Maria delle Grazie a Pozzuoli, e l’Ospedale del Mare a Ponticelli. Buono anche il San Giuliano di Giugliano in Campania.