Scoprire la Toscana a 360 gradi

0

Per conoscere una regione, le informazioni e i suggerimenti su cosa vedere, dove andare e cosa fare non sembrano bastare mai, anche se, nella fattispecie, parliamo della Toscana, una delle più famose e visitate dai turisti di tutto il mondo. Le sue città d’arte, prima fra tutte ovviamente Firenze, le sue località marine, gli splendidi borghi medioevali e la campagna verdissima delle sue colline, sono conosciute ed apprezzate ovunque, ed è per questo che vogliamo suggerirvi qualche idea particolare, oltre che nei canoni tradizionali, anche per scoprire aspetti diversi, per una visione a 360°.

E allora perché non partire da uno dei piaceri più condivisi e ricercati, quello della buona tavola, di cui peraltro la Toscana è parte integrante dell’eccellenza nazionale? Vino, olio d’oliva, formaggio, salumi e ancora pasta, cioccolato, carne di manzo, tartufi. C’è davvero soltanto l’imbarazzo della scelta, e moltissimi sono gli itinerari e le escursioni che hanno come base delle visite a fattorie, frantoi, caseifici, aziende agricole, per conoscere e degustare (e perché no? anche acquistare) tutte queste bontà.

Partendo dal tartufo pisano sino al pecorino dei tanti caseifici biologici, passando dall’imperdibile olio evo IGP, in uno degli innumerevoli frantoi che hanno conservato ancora il fascino antico, è una gioia per gli occhi e soprattutto per il palato, con qualche piccola curiosità meno nota, come la produzione di zafferano di qualità.

E se dopo aver ben mangiato e ben bevuto, desiderate stendervi al sole in una delle spiagge più belle della regione, fra le tante presenti sia sulla costa che fra le sue isole, fra le quali la maggiore, la splendida Elba, vi suggeriamo la Versilia. Marina di Carrara, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio, sono le punte di diamante di questo litorale famoso nel mondo per la sua movida, gli stabilimenti attrezzatissimi e alla moda, e i locali che hanno fatto parte della storia italiana tra gli anni ’60 e ’80.

Voltiamo di nuovo pagina, e passiamo al capitolo della cultura: impossibile parlare di Toscana senza entrare in questo argomento, in particolare addentrandoci nella maestà del suo capoluogo, quella inconfondibile Firenze che tutto il mondo ci invidia, senza per questo dimenticare Siena con il suo Palio e la sua maestosa Piazza, o Pisa con l’inconfondibile Torre, o Lucca, Arezzo, San Gimignano, Volterra, ecc… Imperdibile un tour nella perla del Rinascimento, per lasciare il cuore allo splendido Duomo, alla Basilica di Santa Croce, agli Uffizi, e a Piazzale Michelangelo con la sua spettacolare veduta sui tetti della città!

E per finire, in questa nostra breve carrellata sulle bellezze toscane, vogliamo suggerirvi di non dimenticarvene quando vorrete regalarvi un soggiorno romantico, breve o lungo che sia. Non servirebbe nemmeno cercare una località particolare, un paesaggio o una location da sogno: la Toscana è tutto questo, una terrazza panoramica che si affaccia sul mondo, spesso con scorci da “Mille e una notte”, dove sognare ad occhi aperti, ammirando meraviglie uniche. Ma una località su tutte vogliamo comunque indicarvela: Lucignano, delizioso borgo medioevale in provincia di Arezzo, celebre per il suo “Albero dell’Amore d’Oro”, un reliquiario del XV secolo, che rappresenta un albero in oro con decorazioni in corallo e piccole teche, che si dice abbia il potere di rendere eterne le promesse d’amore di coppie di innamorati che si recano a vederlo.

Magari non sarà vero, ma…perché non provarci?