Scudetto l’Inter ci crede: per gennaio è già pronto il colpo Milinkovic-Savic

0
Milinkovic-Savic, fonte By Эдгар Брещанов - https://www.soccer.ru/galery/1054878/photo/732330, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70162695

Gli ottimi risultati in questa prima parte di stagione stanno riportando quell’entusiasmo da tanto tempo perso in seno alla società. L’Inter sta dimostrando di essere una squadra cinica e determinata, pronta a lanciare la sfida in Serie A per la conquista dello Scudetto. Ecco perchè la proprietà sta pensando di regalare a Conte un grande nome già a gennaio. Un giocatore col quale aumentare le chance di vittoria finale: Sergej Milinkovic-Savic.

L’idea di Milinkovic-Savic girava nella mente dell’AD Marotta già dalla sua esperienza in bianconero. Il forte centrocampista della Lazio è diventato nel tempo una vera perla della nostra Serie A grazie a prestazioni eccelse e alla grande personalità. Arrivato in biancoceleste nel 2015, è stato più volte vicino alla cessione. Evento giudicato poi non così  troppo drammatico dal vulcanico patron Lotito.

La sua valutazione, almeno secondo il presidente dei laziali, sfiorerebbe il centinaio di milioni di euro, ma finora le sue parole sono inesorabilmente cadute nel vuoto. L’attuale suo valore intorno ai 65 milioni potrebbe essere ritenuta maggiormente veritiera.

La notizia del “regalo di capodanno” per il 2020 è rimbalzata in un battito di ciglia su tutte le maggiori testate sportive anche se la paternità della news spetterebbe alla Gazzetta dello Sport. Per la “Rosa” sembra che le trattative tra le due società siano già in fase avanzata e che durante lo scorso match di campionato i dialoghi si siano fatti più serrati.

Di sicuro c’è che l’innesto di un grande centrocampista come il serbo all’interno della formazione nerazzurra non possa che essere la fatidica ciliegina su una torta che già contempla nomi di prim’ordine. Milinkovic-Savic potrebbe essere la pedina fondamentale per creare un ulteriore gap con le altre pretendenti al titolo. Juve e Napoli sono già avvisate.