Secondo le testate inglesi il Liverpool può vincere la Premier

0

Sono ormai anni che i Reds non svolgono più un ruolo da protagonisti in Premier League e nel calcio internazionale. Il declino del Liverpool ha raggiunto il suo punto più basso durante la gestione Rodgers, che ha spesso preferito una formazione difensiva, peggiorando le già scarse capacità realizzative dei suoi attaccanti. L’arrivo di Klopp ha riportato entusiasmo ad Anfield Road, talmente tanto che è bastata qualche partita vinta per indurre le testate inglesi a considerare il Liverpool come una candidata al titolo di quest’anno. Secondo il Telegraph, per esempio, l’arrivo del tecnico tedesco, in aggiunta alla storia del club e all’età media della squadra nettamente al di sotto dei trent’anni, potrebbe davvero permette a Klopp di trovarsi in vetta alla classifica a fine stagione.

Tutte queste supposizioni sono però state letteralmente spazzate via ieri pomeriggio, quando il Liverpool ha perso malamente in trasferta con il Newcastle, cioè la squadra in piena zona retrocessione, con la peggior difesa del campionato e uno dei peggiori attacchi della Premier. Partita storta? Non si direbbe, dato che solo qualche settimana prima i reds avevano perso anche contro il Crystal Palace ad Anfield. Il Liverpool si trova adesso in settima posizione, a -9 nove dal Leicester primo.

Predire chi vincerà questa Premier League, con il Chelsea in fondo alla classifica, con il Manchester City che potrebbe perdere con chiunque (come contro lo Stoke qualche giorno fa) e con un clamoroso Leicester in prima posizione, appare molto difficile. L’unica speranza per il Liverpool, comunque, appare realisticamente legata solo a questo fatto, e cioè all’impossibilità di trovare degli effettivi favoriti per la corsa al titolo. Un altro elemento che rende difficile immaginare il Liverpool vincente riguarda la difficoltà nel trovare dei giocatori di riferimento nella manovra offensiva di Klopp: basti pensare che il capocannoniere della squadra è Coutinho con cinque reti messe a segno, mentre il presunto bomber Benteke (che però ha avuto finora dei problemi fisici) è fermo a quota quattro gol.