Secondo Raffaele Auriemma il Napoli potrebbe “punire” Fabián Ruiz

0
Fabian Ruiz, Fonte Wikipedia

Il Napoli è alle prese ancora una volta con la situazione dei contratti in scadenza. Dopo la perdita di Lorenzo Insigne a parametro zero, l’anno prossimo tra le scadenze di lusso c’è quella di Fabián Ruiz il cui contratto scadrà il 30 giugno 2023: perciò in estate sarebbe l’ultima chance per venderlo e cercare di monetizzare.

Secondo quanto riportato da Raffaele Auriemma nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” andata in onda oggi sulle frequenze di Radio Marte, la volontà del calciatore sarebbe quella di andare via a parametro zero, ma la società non sarebbe per niente d’accordo.

È per questa ragione che c’è il rischio di trovarsi di fronte a un muro contro muro che danneggerebbe di molto la società e potrebbe portare addirittura a una soluzione estrema da parte di Aurelio De Laurentiis:

“Fabián Ruiz la prossima stagione potrebbe seguirla dalla panchina, vuole andare via a parametro zero mentre il Napoli vuole incassare. Fabián in questi anni di Napoli non ha dimostrato nulla di più rispetto al Betis, non è cresciuto”. Queste le parole del noto giornalista napoletano che paventa uno scenario per nulla conveniente al Napoli.

Dopo alcune prestazioni importanti nel corso degli ultimi anni, diverse volte erano girate voci circa un interessamento di top club, specialmente spagnoli, per riportare il connazionale in patria: il Real Madrid è il club che più volte gli è stato associato, ma alla fine senza successo. I margini per un rinnovo contrattuale a questo punto sembrano non esserci, per cui bisognerà capire come continuerà l’avventura di Ruiz in azzurro, ma soprattutto se si tratterà del suo ultimo anno al Maradona.