Serie A, Il Napoli vince 4-2 contro il Milan

0

All’esordio in casa Milik va in goal due volte (18′ e 33′). Nella ripresa Suso e Niang portanola partita in parità. Ma poi Callejon fa dopietta al 74′ e al 94′ chiudendo la gara

Al S. paolo va in scena il secondo anticipo tra Napoli e Milan, valida per la 2° giornata di Serie A. Maurizio Sarri rispetto alla partita di sabato scorso contro il Pescara mette dal primo minuto sia Milik sia Mertens, al posto di Insigne e Gabbiadini. Mentre Vincenzo Montella fa scendere in campo gli stessi undici della vittoriosa partita contro il Torino.

Nei primi minuti di gioco il Milan ha una grande occasione di passare in vantaggio con Abate. Ma diversi minuti dopo il Napoli prova a fare la partita iniziando a creare occasioni con Mertens e Hamsik, ma quest’ultimo sbaglia la misura del passaggio per servire il compagno di squadra Ghoulam. Al 18’ del primo tempo si sbocca la partita: Mertens all’interno dell’area di rigore centra in pieno il palo, ma Milik riesce a “insaccare” Donnarumma e i difensori rossoneri. Il Napoli è in vantaggio per 1-0 contro il Milan. Ma il “diavolo” non ci sta, infatti nei minuti successivi tenta di portare la partita di nuovo in parità. Al 27’ grande occasione per il napoli con Mertens, il quale dopo aver superato Abate prova un destro a giro per cercare di “sorprendere” il portiere del Milan, ma quest’ultimo riesce a “deviare” in angolo. Il Belga azzurro ci riprova al 32’ servito da Hysaj, ma questa volta Gomez riesce a “spazzare” via. Ma un minuto dopo Milik raddoppia di testa. Dal 36’ al 40’ il Milan prova ad alzare il ritmo cercando di “riaprire” la partita con Suso prima, e Montolivo dopo. Ma il primo tempo si chiude con il Napoli in vantaggio di 2 goal contro un Milan molto diverso rispetto alla partita d’esordio al San Siro.

Nella ripresa non ci sono cambi da entrambe le squadre. Nei primi minuti della ripresa il Milan prova a riaprire la gara, infatti ha varie occasioni con Gomez e Niang. Al 51’ Niang segna la rete che “riapre” la partita: Suso apre per il francese, il quale all’interno dell’area di rigore con il sinistro batte Reina. Al 53’ Lo stesso attaccante rossonero che aveva segnato il primo goal del Milan viene ammonito. Al 55’ minuto il Milan riesce a portare la partita in parità con un grandissimo goal di Suso.  Tra il 61′ e il 70′ Gustavo Gomez, Suso e Hysaj sogno gli ammoniti. Mentre al 73′ il Napoli decide di fare il primo cambio: esce Allan, entra Zielinski. Un minuto dopo il Napoli realizza il 3-2 con Callejon: Zielinski cambia gioco per Mertens, ma lo spagnolo anticipa Donnarumma e segna il goal del sorpasso azzurro. Al 75′ Kucka, in ritardo su Mertens, viene allontanato dall’arbitro per doppia ammonizione. Al 78′ Mertens lascia il posto a L. Insigne. Mentre al 80′ Montella decide di fare un doppio cambio:  Escono un deludente Bacca e un esausto Abate, al loro posto entrano l’ex Sosa e Calabria. Al 85′ Jorginho, in ritardo su Niang si fa ammonire. Al 87′ un’ingenuità di Niang, il quale ostacola Reina al momento del rinvio, viene ammonito per la seconda volta lasciando il Milan in nove. Al 90′ il Napoli chiude definitivamente la partita: Insigne se ne va sulla sinistra, crossa basso, Romagnoli interviene malamente, salvando l’autogol con la mano, ma l’arbitro lascia proseguire e Callejon appoggia facilmente in rete.

Al San Paolo il Napoli si impone per 4-2, i rossoneri si arrendono in nove (espulsi Kucka e Niang) dopo essere riusciti a recuperare due gol di svantaggio. In questo momento la squadra di Sarri si trova in 2° posizione dietro alla “capolista” Juventus, aspettando la Roma domani contro il Cagliari.