Una serie di Sfortunati Eventi: Neil Patrick Harris nel ruolo del conte Olaf

0

Una serie di Sfortunati Eventi è una tv series creata da Mark Hudis per Netflix.

La serie, come lo stesso film, che ha visto protagonista il poliedrico Jim Carrey, è tratta sull’omonima serie di romanzi scritti da  Lemony Snicket.

In questa serie i personaggi protagonisti sono interpretati da Neil Patrick Harris, Patrick Warburton, Malina Weissman, K. Todd Freeman, Louis Hynes e Presley Smith. La prima stagione andata in onda il 13 gennaio di quest’anno composta da otto episodi, racconta la storia dei primi quattro romanzi; ha riscosso molto successo tant’è che è stata subito rinnovata per una seconda stagione di dieci episodi che coprirà fino al nono libro e una terza stagione che tratterà la storia degli ultimi quattro libri.

La serie narra come si evince dal titolo stesso, gli sfortunati eventi degli orfani Violet, Klaus e Sunny Baudelaire, persi i genitori, vengono affidati al loro unico tutore, il conte Olaf, che finirà per perseguitarli poiché il suo unico obiettivo sarà quello di impossessarsi della loro eredità.

I tre fratelli cercheranno di sfuggire in tutti i modi alle grinfie del conte e contemporaneamente scopriranno i particolari della misteriosa morte dei loro genitori.

Il racconto di una serie di Sfortunati Eventi vanta di essere geniale e avvincente, cosa che senza alcuna delusione appare in questa serie tv; se nel film abbiamo visto la performance geniale di Jim Carrey nell’interpretare il conte Olaf, Neil Patrick Harris di certo non è stato da meno. Il conte Olaf è un personaggio molto ambiguo, pieno di carisma e molto sarcastico, spettrale, ma divertente, insomma psicologicamente abbastanza complicato da interpretare.

Essendo una serie frutto dei primi quattro romanzi della storia completa, la sceneggiatura ha saputo far fronte alla scrittura dei libri, i dialoghi sia dei protagonisti principali che della figura narrante sono scorrevoli e senza intoppi; la scenografia invece permette al pubblico di addentrarsi nel mondo strano del conte Olaf, un mondo parallelo insomma, con colori tenebrosi e carichi di grigi.

Per chi avesse amato il film, la serie è certamente da non perdere con Neil Patrick Harris degno erede di Jim Carrey.