Severgnigni duro sull’Inter: “Senza Lautaro, squadra di seconda fascia!”

0
Lautaro Martinez
Lautaro Martinez, giocatore dell'Inter impegnato in Copa America con la albiceleste argentina. Foto Wikimedia Commons

Dalle colonne della “Gazzetta dello Sport” arriva come un freddo monito la dichiarazione rilasciata dallo storico tifoso nerazzurro Beppe Severgnini. Il celebre giornalista, opinionista e blogger ha voluto dire la sua sul delicato momento che l’Inter sta vivendo dopo la cocente sconfitta contro il Barça che ne ha determinato l’uscita dalla Champions.

Corrispondente in Italia per “The Economist” e per il “New York Times”, Severgnini è intervenuto per spiegare il suo punto di visto sulla squadra ad un anno dall’ingresso in società dell’omonimo Marotta.

Tante le parole di stima e fiducia nell’operato del manager così come nei riguardi del neo coach Conte. Un pò meno rassicurante quando il discorso si sposta sulla “rosa”, per lui (e per molti) ancora incompleta e acerba, almeno in Champions. «Lo giudico molto positivamente: ha tirato fuori il meglio da tutti. Forse è mancato il coraggio di fare autocritica dopo i secondi 45’ di Dortmund: non è stato spiegato cosa è successo: non c’entrava solo la rosa corta”.

Altro momento spinoso quello in cui gli si chiede di raccontare come ha vissuto l’inter faccenda legata all’ex capitano Mauro Icardi.  “Icardi? La sua esperienza all’Inter era conclusa, non puoi giocare a fare il ragazzino sui social”, non certo parole al miele ma una critica stizzita e diretta.

Uno spunto positivo però c’è ed è rappresentato da Lautaro Martinez, per lui vero punto da cui ripartire per costruire una grande squadra. Il commento non lascia spazio a dubbi o fraintendimenti. Il giornalista spiega: “Per me è incedibile: ha un talento incredibile, se lo lasci andare ci rassegniamo a essere una squadra di seconda fascia».