“Shailene Woodley”: cosa prospetta l’attrice per il suo futuro?

0
L'attrice Shailene Woodley. (Immagine di flickr.com).

Shailene Woodley è un altro volto nuovo del cinema americano. Nata nel 1991 in California, l’attrice ventiseienne è già molto amata, sia dal pubblico adulto che adolescenziale. Conosciamola meglio!

Il suo primo ruolo, Shailene lo riceve nel 1999: si tratta di una piccola parte nel film “Senza papà“. Successivamente, la giovane Woodley prende parte ad alcune serie tv: come “Senza Traccia“, “The O.C.”, “Crossing Jordan” e “The District“. Ma per la bella attrice il vero successo arriva solo nel 2008.

Shailene Woodley, infatti, nel 2008 viene scelta come protagonista nella serie per ragazzi “La vita segreta di una teenager americana“. Nei panni di Amy Juergens, la nostra Shailene fa emergere tutto il suo talento nella recitazione. La serie, non a caso, avrà molto successo e una durata di ben otto stagioni. Termina solo nel 2013, quando ormai la carriera della Woodley è in ascesa.

Nel 2011, l’attrice ottiene il suo primo ruolo in un film per il grande schermo: “Paradiso amaro” di Alexander Payne. Shailene, accanto a George Clooney, realizzerà un’interpretazione molto apprezzata anche dalla critica. Proprio grazie a questo film si aggiudica l’Independent Spirit Award ed una candidatura ai Golden Globe del 2012 nella categoria di “migliore attrice non protagonista”.

Ma “Paradiso amaro” non è l’unico successo cinematografico al quale Shailene prende parte. Nel 2013 viene scelta come protagonista della trilogia di “Divergent“. Woodley reciterà nei panni di Beatrice Prior fino al 2016; anno di uscita di “Allegiant“, capitolo conclusivo della trilogia. Ma un’altra pellicola alla quale Shailene prende parte è “Colpa delle stelle“, del 2014. Si tratta di un film drammatico sentimentale dal risvolto inaspettato e commovente.

Anche per quest’ultima interpretazione, Shailene attira molta attenzione positiva e convince anche la critica più diffidente. Rispetto alla sua carriera futura d’attrice, la stessa Woodley ha dichiarato:“Mi piacerebbe fare delle commedie, ma niente di troppo stupido. Qualcosa come “Little Miss Sunshine” o un altro film di Alexander Payne. Mi piacerebbe che qualcuno rifacesse film anni ’80 e ’90, come “Dirty Dancing” o “Notting Hill, film che non fanno più”.

Le idee di Shailene sono molto chiare: il suo futuro è nel cinema. Il suo talento, dunque, è ancora tutto da scoprire.