Shaqiri, ma che combini? Sei da Lega Pro!

0

Non se la passa certo bene Xherdan Shaqiri in terra inglese. Il centrocampista offensivo della Nazionale elvetica,ex Basilea, Bayern Monaco ed Inter, attualmente in forza allo Stoke City, è finito infatti nella gabbia delle critiche mediatiche della BBC. Fatale l’ultimo incontro di Premier League contro il Watford, in cui Shaqiri non ha certamente brillato: entrato a partita in corso al posto di Behrami,non riuscendo a risollevare le sorti della sua squadra(partita persa dallo Stoke per 2-0) è stato richiamato in panchina dal suo allenatore Mark Hughes già al 60esimo per lasciare spazio al più esperto Jonathan Walters. I giornalisti della televisione britannica,poco inclini ai complimenti,non si sono lasciati scappare l’occasione per commentare: «Shaqiri sembra un giocatore di League One»,vale a dire la terza lega inglese, la nostra Lega Pro per intenderci. Tuttavia,c’è chi lo difende,specificando che la colpa non può essere addossata al singolo e facendo notare che Shaqiri ha effettuato otto cross,di cui tre molto buoni,prima della sostituzione. Non abbastanza,forse,per il calciatore più pagato della storia dello Stoke City,che in estate aveva prelevato dai nerazzurri il talento svizzero per far sognare i propri tifosi: momentaneamente,però,il club d’oltremanica si ritrova quattordicesimo in classifica e il folletto elvetico non ha ancora mostrato i colpi che lo hanno portato sullo scenario internazionale ai tempi di Basilea e Bayern Monaco. Fino ad oggi, Shaqiri ha disputato sette partite su dieci,sicuramente più di quanto possa aver fatto alla corte di Roberto Mancini. Ora non può più sbagliare!