Silvio Berlusconi, processo Ruby Ter: si rischia un nuovo slittamento

0
Silvio Berlusconi, fonte By paz.ca - https://www.flickr.com/photos/pazca/8366737971/, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49343042
Silvio Berlusconi, fonte By paz.ca - https://www.flickr.com/photos/pazca/8366737971/, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49343042

Le condizioni di salute di Silvio Berlusconi rischiano di far slittare nuovamente l’udienza e la conseguente sentenza del processo Ruby Ter di Siena. A parlarne è stato il leader di Forza Italia, Federico Cecconi.

L’UDIENZA RISCHIA LO SLITTAMENTO  – Questo possibile slittamento, non sarebbe il primo. Già per l’udienza che si sarebbe dovuta tenere il 15 aprile, i legali dell’ex premier erano riusciti ad ottenere un rinvio per legittimo impedimento.

Sempre per questioni legate alla salute, Berlusconi, 16 giorni fa, si è trovato costretto a farsi ricoverare al San Raffaele di Milano. A parlare delle sue condizioni è stato Cecconi:

“La situazione non è cambiata da quella rappresentata la settimana scorsa, Silvio Berlusconi è ancora ospedalizzato, la parola passerà ai medici, sono in attesa dei responsi medici e domani io andrò in udienza e valuteremo di conseguenza come attivarci”.

Stando quindi a quanto dichiarato dall’avvocato, è atteso il responso dei medici riguardo le condizioni del leader di FI. Solo una volta avuto le giuste informazioni, si deciderà cosa fare: “Attendiamo che i medici forniscano degli elementi attualizzati rispetto alla condizione in cui versa”.

PROCESSO DI SIENA – Riguardo il processo Ruby Ter di Siena, Silvio Berlusconi è imputato di corruzione, insieme all’ex pianista di Arcore, Danilo Mariani. Più precisamente, l’accusa sostiene che l’ex presidente di Consiglio avrebbe dato al musicista 170 Mila euro per mentire in aula durante il processo. Per questo, la Procura ha chiesto 4 anni e 2 mesi di reclusione.