Sirene inglesi per Kvaratskhelia

0

Il Napoli continua ad essere una delle squadre più in forma di Europa e diversi gioiellini azzurri si stanno mettendo in mostra. Tra i tanti, c’è Kvicha Kvaratskhelia che con le sue giocate sta facendo impazzire mezzo mondo. Le qualità del  calciatore georgiano sono apprezzate da tutti e le sue giocate lo stanno rendendo oggetto di desiderio per molti. Secondo la stampa inglese due club avrebbero chiesto informazioni sull’esterno georgiano, stiamo parlando di Chelsea e Liverpool.

E’ stato un colpo di mercato da oscar quello fatto da Aurelio De Laurentiis portando Kvaratskhelia al Napoli. Un gioiello di 21 anni, più di un potenziale fuoriclasse che sta facendo impazzire le difese sia in Serie A che in Champions League. Ovvio che l’interesse sull’esterno georgiano sia già enorme e, secondo l’Evening Standard, Chelsea e Liverpool avrebbero già chiesto informazioni. La cifra da investire, spiega il tabloid britannico, sarebbe di 86 milioni di sterline(circa 100 milioni di euro).

Dopo la gara di martedì sera anche Jurgen Klopp si è espresso in maniera entusiasta sul calciatore partenopeo ed ha usato parole al miele: Un giocatore che mi esalta, inarrestabile. E’ difficile da marcare. Mi piace molto!”.

Conoscendo il produttore cinematografico, sicuramente non basteranno 100 milioni per acquistare Kvara. Ad oggi il Napoli lo ha blindato con un contratto quinquennale che scade nel 2027 e una opzione per prolungarlo di un anno ancora. Un accordo che non prevede clausole rescissorie e dunque di fatto rende incedibile il gioiello georgiano che guadagna 1,5 milioni netti oltre ai bonus, per arrivare a circa 2 nella stagione 2026-27.

Quindi, viene da domandarci, quanto vale ad oggi Kvaratskhelia? La risposta non la conosciamo ancora, ma sappiamo che parliamo di cifre folli. Se pensiamo che nell’estate scorsa per prendere l’uruguaiano Darwin Nunez dal Benfica, il Liverpool ha versato una cifra di oltre 75 milioni, più bonus per arrivare a circa 100, possiamo immaginare che De Laurentis non accetterà una cifra inferiore ai 130 milioni di euro.