SMS vs Email: quando utilizzare cosa?

0

Le tattiche di marketing moderne sono in costante evoluzione, ma due strumenti che rimangono al top sono l’e-mail e gli SMS. Entrambi possono raggiungere facilmente i clienti esistenti e potenziali, ma sapere quale utilizzare in determinate situazioni, può essere una vera sfida. Quindi, qual è la decisione giusta per la propria campagna di marketing? La risposta dipende sempre dall’obiettivo: se si studia una campagna drive to store, l’SMS potrebbe rivelarsi più performante, per quanto anche l’email non sia da sottovalutare. Dunque in questo articolo, vedremo insieme le caratteristiche di questi due efficaci mezzi di marketing low cost.

Differenze, pro e contro dell’SMS e dell’email

Vediamo dunque, a seconda dei casi, quando è più efficace utilizzare gli SMS o le Email, a scopi di marketing.

  • Effettiva lettura dei testi. Quando si tratta di raggiungere il pubblico e garantire la massima visibilità, gli SMS sono sicuramente uno strumento di marketing imbattibile. A differenza della posta, che può essere facilmente persa o finire nella cartella dello spam, gli SMS sono consegnati immediatamente e il 90% dei messaggi viene letto entro i primi tre minuti dalla ricezione. Inoltre, i servizi di messaggistica sono preinstallati su tutti i dispositivi, il che significa che non è necessario scaricare alcuna applicazione aggiuntiva, a differenza delle e-mail. Insomma, gli SMS sono il modo più efficace per raggiungere il tuo pubblico in modo rapido ed efficace.
  • Organizzazione. Se hai la necessità di fornire al tuo cliente date importanti o dettagli da ricordare, devi evitare di farlo tramite SMS. Infatti, una persona riceve in media più di 90 messaggi al giorno, rendendo difficile recuperare un vecchio testo. È vero che le caselle di posta elettronica possono essere una buona alternativa in quanto offrono più opzioni per organizzare, etichettare e classificare i messaggi. Tuttavia, se vuoi inviare un promemoria rapido al tuo cliente, puoi utilizzare i promemoria testuali, che sono un ottimo modo per segnalare un appuntamento o un evento importante in modo semplice ed efficace.
  • Visibilità. La brevità e la praticità del testo degli SMS sono indubbiamente apprezzabili, tuttavia non garantiscono la possibilità di presentare una vasta gamma di prodotti o immagini. In effetti, nonostante sia possibile includere un’immagine o un video, lo spazio a disposizione all’interno di un SMS è limitato. D’altro canto, l’utilizzo di un’email offre maggior spazio per esibire la bellezza visiva. Tuttavia, è importante valutare se il pubblico a cui ci si rivolge sia realmente interessato a questo aspetto.
  • Formalità del linguaggio. L’utilizzo dell’email può essere considerato più formale rispetto agli SMS e questo potrebbe rappresentare un limite. Infatti, quando si scrive un’email, spesso si cerca di utilizzare un tono formale e professionale. Al contrario, gli SMS consentono di adottare un approccio più informale e colloquiale. Inoltre, essendo limitati dal numero di caratteri disponibili, gli SMS favoriscono la sintesi e la brevità del messaggio, rendendolo più incisivo e diretto.
  • Numero di informazioni. Se si desidera fornire informazioni approfondite su un determinato argomento, l’e-mail rappresenta sicuramente il mezzo migliore. Gli SMS, infatti, sono limitati a soli 100 caratteri circa e i lettori non si aspettano di trovare grandi quantità di contenuti in essi. Di conseguenza, esiste il rischio che perdano interesse e passino al messaggio successivo. Al contrario, quando si riceve una newsletter via e-mail, ci si aspetta di ricevere una maggiore quantità di contenuti e approfondimenti sull’argomento trattato.
  • Velocità e incisività.  Per creare una newsletter di successo è necessario dedicare del tempo alla scrittura dei contenuti, alla ricerca delle immagini più adatte e alla creazione di un layout accattivante in HTML. Al contrario, gli SMS sono caratterizzati da una maggiore semplicità e velocità, in quanto non richiedono alcuna formattazione e sono molto più facili da inviare.