Snapchat, il social fantasma di tendenza

0
Applicazione Snapchat per smartphone. Fonte: Techpost.it

Snapchat la nuova applicazione gialla con il fantasmino. Tante sono ormai le piattaforme di social tra giovani e adulti: da Facebook a Twitter, passando per Instagram, Pinterest, Youtube (per citare i più utilizzati). Tutti con l’unica filosofia della condivisione.
Condividiamo con la cerchia di amici, followers, seguaci, stati personali, foto di un momento della giornata o video trovati in rete. Ognuno di noi cerca di personalizzare al meglio il proprio profilo per renderlo originale rispetto a quelli altrui: il biglietto da visita diventa così l’immagine del profilo, nel caso del social network di Mark Zuckerberg.

Tra queste piattaforme, Snapchat sta diventando una delle più usate tra i ragazzi. Il format prevede la condivisione di brevi video o foto della durata di 10secondi massimo che rimangono sul profilo per 24ore, successivamente l’eliminazione di questi avviene in modo automatico. Gli utenti sembrano dunque rinunciare alla propria privacy solo per un giorno, poi tutto torna alla normalità, fino all’inserimento di un nuovo video. Si creano storie, non più scritte, ma raccontate a voce o fotografate. L’innovazione dell’app è proprio la caratteristica di far sembrare fantasma tutto ciò che viene condiviso.

Molti sono rimasti scettici inizialmente per questo nuovo format, ma Snapchat ha saputo farsi strada tra i grandi: i filtri sono la novità che più ha convinto i ragazzi ad utilizzare l’applicazione. Grazie a questi, i video possono essere arricchiti con la località in cui ci si trova, l’orario, la distanza, che sono i filtri di base; ma ci si può divertire anche a modificare il proprio viso, utilizzando l’invecchiamento, o le lenti per gli occhi, o ancora l’arcobaleno e le corone di fiori.

Ma l’unica cosa che ancora non convince gli esperti è la difficoltà ad aggiungere nuovi utenti: il social giallo permette infatti di trovare amici o vip tramite nome utente, snapcode o la rubrica personale, ma non con la semplice ricerca attraverso nome e cognome, spesso più conosciuti. Quello che può dall’altra parte fare l’utente è far sapere di avere un profilo snapchat attraverso la condivisione del proprio codice.

E come tutti i social network che si rispettino, l’utilizzo da parte dei vip è la garanzia che permette di fare successo. Sono molti infatti i personaggi famosi che utilizzano il fantasmino per condividere momenti della giornata: da Fedez, Noemi, Emis Killa per i vip italiani, a Rihanna, Lady Gaga, Eva Longoria, David Guetta e molti altri.

Video, filtri e tante storie: tutto questo sul nuovo social del momento, Snapchat.