Sophie Turner e Maisie Williams: “Le donne, la chiave dell’ultimo capitolo”

0
sophieturner-maisiewilliams
Sophie Turner e Maisie Williams. Fonte wikimedia commons Photos by Suzi-Pratt.com

Sophie Turner e Maisie Williams sono tra le più giovani attrici del cast di Il trono di Spade.

La serie le ha portate al successo e stravolto le loro vite, catapultandole ad Hollywood.

Da tempo si parla della fine dell’amatissima serie targata HBO ed ora la data dell’inizio della fine è sempre più vicina.

A partire dal 14 aprile andrà infatti in onda l’ultima stagione di Il trono di spade.

Sophie Turner e Maisie Williams sono state intervistate per l’edizione britannica della rivista Vogue.

Sophie Turner ha descritto il suo ultimo giorno sul set, affermando: “Non sono riuscita a controllarmi. Ho pianto per ore e ore dopo aver girato la mia ultima scena. è stato come lasciare qualcuno con cui sono cresciuta. Quasi come se fosse morto qualcuno”.

Inoltre la Turner ha voluto difendere lo show dalle accuse di misoginia, dichiarando: “Ci sono alcune persone che criticano la serie, dicendo sia misogina, per tutte le scene di stupro. In realtà la maggior parte dei personaggi ad avere la meglio sono donne”. 

Maisie Williams ha invece parlato della famosa battaglia che avverrà nell’ultima stagione. Il suo personaggio, Arya Stark, parteciperà. Ci sono volute ben 55 notti per girare la scena. Ecco cosa ha dichiarato a riguardo la Williams: “Tutto l’allenamento del mondo non poteva prepararmi ad avere quella resistenza che ho dovuto trovare per girare quelle scene di notte. Erano le 4 di mattina e non avevamo ancora finito, mi guardavo intorno pensando: “Tutto questo è assurdo, cosa stiamo facendo?”. 

Inoltre anche Maisie Williams ha voluto spezzare una lancia a favore dei personaggi femminili, affermando: “I giocatori fondamentali di questa stagione sono le donne”.