Sorrento, Wahio si spegne

0
Una foto dell'ospedale Santobono di Napoli

Doveva essere un tranquillo pranzo in famiglia durante una vacanza nella bellissima costiera sorrentina, invece diventa una tragedia. Da martedì scorso un bambino inglese di sette anni combatte tra la vita e la morte. La famiglia inglese era a pranzo in un ristorante di Scala, la madre aveva ordinato per il piccolo un piatto di pasta al sugo senza formaggio né latticini. Wahio è intollerante al latte. Tuttavia, subito dopo aver mangiato la pasta, Wahio ha  un grave choc anafilattico.  Viene prima portato al presidio ospedaliero della Costiera Amalfitana e poi, una volta che ha ricominciato a respirare, al Santobono di Napoli. Qui il bambino è stato operato per asportare un edema cerebrale massivo provocato da ipossia. Purtroppo, nonostante l’intervento sia riuscito, le condizioni del piccolo non miglioravano. Così, dopo diverse ore di coma farmacologico, Wahio si spegne. Una storia che commuove tutta la penisola sorrentina e che induce la procura ad aprire un inchiesta. I carabinieri e il personale medico dell’ Asl hanno già perlustrato il ristorante di Scala, dove la famiglia ha mangiato. Con molta probabilità la pasta fresca servita era stata preparata con latte o derivati, oppure la pietanza durante la preparazione era comunque venuta a contatto con prodotti lattiero-caseari.