Spalletti è il preferito di De Laurentiis, ma c’è ancora distanza sull’ingaggio

0
Spalletti inter
Luciano Spalletti , allenatore dell'Inter dal 2017. Foto Wikipedia

Il passo falso casalingo del Napoli contro il Cagliari rende un po’ più complicata la corsa al quarto posto utile per raggiungere l’ultimo piazzamento disponibile per qualificarsi in Champions League. Gli azzurri si ritrovano a 67 punti a -2 da Atalanta, Milan e Juventus.

Gennaro Gattuso, a prescindere da come finirà il campionato e salvo clamorosi ripensamenti e ribaltamenti di scena, saluterà tutti i ragazzi e lascerà gli uffici di Castel Volturno ponendo fine alla sua esperienza come allenatore del Napoli.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, tra i nomi in pole per il successore di Gattuso ci sarebbe il nome di Luciano Spalletti con il quale Aurelio De Laurentiis avrebbe contatti frequenti. Il tecnico toscano è, tuttavia, ancora sotto contratto con l’Inter fresca di vittoria dello scudetto. Oltre alle discussioni sul progetto tecnico, quindi, c’è ancora una bella differenza tra la richiesta di Spalletti e l’offerta di De Laurentiis. L’ex tecnico dei nerazzurri vorrebbe almeno 4 milioni, ma il Napoli non vuole superare i 2.5.

Il Presidente De Laurentiis in questa contrattazione si sta facendo forza sul fatto che nessun altro club importante italiano è alla ricerca di un allenatore: l’Inter vuole confermare Conte (ma quand’anche il leccese facesse un passo indietro, Suning non richiamerebbe Spalletti), la Roma è ormai su Sarri, il Milan continuerà con Pioli e la Juventus si congederà da Pirlo ma cercherà Allegri o qualcos’altro.

La vicenda pare non essere vicina alla conclusione, anzi. Anche se in queste settimane ci saranno presumibilmente nuovi contatti, la dirigenza azzurra chiuderà la pratica del nuovo allenatore solo a fine stagione, quando, secondo la Gazzetta, ci sarà un importante incontro presenziale con Spalletti per definire gli ultimi dettagli.