SSC Napoli, indiscrezioni su Barella: “Adl lo aveva acquistato per 50 milioni, ma…”

0
Barella
Nicolò Barella con la maglia del Cagliari. Il suo passaggio all'Inter è atteso ad ore. Fonte Wikimedia Commons

Durante l’estate del 2019, Barella era diventato un giocatore conteso da moltissime squadre Serie A. Il capitano del Cagliari veniva da tre ottime stagione, dimostrando le sue ottime qualità come visione di gioco, un notevole dinamismo e un’aggressività che lo portano a lottare su ogni pallone. Le società che erano interessato al classe 97′ erano Napoli, Inter e Roma.

Chi la spunterà tra le tre sarà ovviamente l’Inter prelevando in prestito oneroso a 12 milioni di euro con obbligo di riscatto fissato a 25 milioni, più bonus fino a un massimo di 12 milioni. Barella ha dato continuità anche in maglia nerazzurra, diventando un perno del centrocampo milanese. L’ex Cagliari ha realizzato 7 reti in 80 presenza con l’Inter, tra campionato, coppe nazionali ed europee.

Secondo il Corriere Dello Sport però, era stato il Napoli a trovare per primo l’accordo con il Cagliari. Il quotidiano ha scritto su questa situazione passata:

“Il presidente De Laurentiis aveva fatto il resto raggiungendo un’intesa con il collega rossoblù Giulini per una valutazione complessiva intorno ai 50 milioni ovvero 20 cash più i cartellini di Rog e Ounas.

Per la fumata bianca mancava solo un “tassello” ovvero il via libera di Barella che invece preferì stoppare tutto. Nella sua testa la priorità era aiutare il Cagliari a centrare la salvezza. In più c’erano i pessimi rapporti tra la tifoseria sarda e quella azzurra. Non un ostacolo insormontabile per un professionista come lui, ma comunque un aspetto su cui riflettere”.