SSC Napoli, spunta una nuova idea per il post Gattuso.

Con l'addio quasi certo di Gattuso a fine stagione, l'obiettivo primario del Napoli rimane trovare un suo sostituto. I nome di certo non mancano, anzi ogni giorno ne vengono aggiunti sempre di nuovi. L'ultimo della lista, secondo Walter De Maggio, è Fabio Cannavaro, nuovo candidato a sorpresa per la guida degli azzurri nel prossimo anno.

0
Fonte: Wikipedia

Sono molti gli interrogativi che aleggiano per la prossima stagione. Uno su tutti è sulla questione del prossimo allenatore. Gattuso ha poche possibilità di rimanere  per la prossima stagione, a causa dei pesanti screzi avuti con il presidente De Laurentiis. La lista dei possibili successori è molto ricca di nomi: Juric, De Zerbi, Italiano, Dionisi, Fonseca o Inzagni Simone se non dovessero rimanere nelle rispettive squadre, o si parla di qualche ritorno come Sarri, Mazzarri o Benitez.

Ogni volta però, in questo elenco viene aggiunta qualche novità. L’ultima in ordine di tempo è il nome di Fabio Cannavaro. Il giornalista partenopeo Walter De Maggio è intervenuto su Radio Kiss Kiss Napolinel corso del programma Radio Goal. L’opinionista della squadra azzurra ha dichiarato che l’ex campione del mondo, potrebbe essere  valutato come futuro allenatore del Napoli:

Spunta il nome di Fabio Cannavaro come nuovo allenatore del Napoli per il prossimo anno. Per il momento è solo una suggestione, non dovrebbero esserci contatti. È un’idea di Davide Lippi che che avrebbe sussurrato all’orecchio di qualcuno vicino al presidente questa possibilità. Ci sono tre motivi che spingerebbero il Napoli a puntare su di lui. Il primo è che Cannavaro è residente all’estero e quindi il Napoli potrebbe approfittare delle agevolazioni fiscali sull’ingaggio. Secondo è che Fabio verrebbe con un entusiasmo a mille. In più, tutto lo staff di Cannavaro è napoletano e in termini di rappresentanza del club nel mondo sarebbe una cosa molto importante”.

Fabio Cannavaro inizia la sua “nuova” carriera a luglio 2013, affiancando  l’eterno giramondo Cosmin Olăroiu all’Al-Ahli come vice-allenatore e vincendo il campionato emiratino a fine stagione. Successivamente diventa allenatore principale del Guangzhou Evergrande (voluto fortemente da Lippi), poi all’Al-Nassr, Tianjin Quanjian per poi ritornare nuovamente al Guangzhou. Nel suo palmarès da allenatore ci sono già 3 trofei, ottenuti  tutti in terra cinese, dimostrando l’ottimo lavoro fatto in così poco tempo.

Di certo il calcio europeo è differente da quello asiatico, ma per Cannavaro sarà importante confrontarsi in questo panorama con le proprie idee, come ha dichiarato in precedenza. E di certo se lo farà con la panchina del Napoli, la squadra di cui da sempre è stato tifoso, sarà ancora più motivato.