Star in the star, Ilary Blasi diventa Marilyn per il lancio del suo nuovo show

Al via il prossimo 16 settembre il nuovo celebrity show condotto da Ilary Blasi "Star in the star".

0
Ilary Blasi, fonte Di Shawn Landersz - Flickr, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15301138
Ilary Blasi, fonte Di Shawn Landersz - Flickr, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15301138

Le foto e il video di Ilary Blasi nelle vesti di una sensualissima Marilyn Monroe stanno facendo da ore il giro del web facendo scatenare i fan che si chiedono il perché di questo travestimento. Il motivo è tutt’altro che una carnevalata fuori stagione.

La meravigliosa showgirl romana è alle prese con le prove del suo nuovissimo programma televisivo “Star in the star”, un game show che metterà in sfida 10 volti noti della TV in una gara canora. Toccherà al pubblico riconoscerli e smascherarli, anche perché saranno tutti camuffati da gradi star del cinema e della canzone del passato.

A spiegare meglio le regole del gioco ci ha pensato qualche giorno fa la stessa Ilary Blasi che racconta: “Star In The Star è un celebrity show dove ci sono dieci personaggi famosi, in grado di cantare, che devono immedesimarsi in altre star italiane o internazionali tra cui Michael Jackson, Claudio Baglioni, Zucchero, Mina e Lady Gaga“.

Non proprio un format originalissimo, dunque, che ricorda un po’ altri due programmi di grande successo della Rai come “Il cantante mascherato” e “Tale e quale show”.

Continua la Blasi : “Non solo dovranno imitarli, ma saranno camuffati come se fossero loro. Sarà impossibile capire chi si nasconde dietro la maschera. Non lo saprò neppure io! All’inizio i concorrenti dovranno imitare il cantane assegnato, che sarà sempre lo stesso per tutte e sette le puntate, cantando in playback. Poi inizieranno a cantare con la loro voce cercando di imitarlo“. Alla fine di ogni puntata una celebrity verrà smascherata e il suo viaggio finirà lì. Appuntamento al prossimo 16 settembre per “Star in the star”.

Clicca qui per vedere le foto.