Storia del calcio: la leggenda dell’Aberdeen

0
Alex Ferguson
www.heraldscotland.com

L’Aberdeen FC è un club che milita nella massima serie scozzese. In Scozia è una delle squadre che ha vinto di più, dato che può vantare quattro titoli nazionali, sette Coppe di Scozia e sei Coppe di Lega scozzese. E’ stata, insomma, una delle poche concorrenti allo strapotere di Celtic e Rangers, prima che quest’ultimi fallissero retrocedendo di categoria. Grazie a questi successi, l’Aberdeen ha potuto disputare svariate volte le competizioni europee come la Coppa delle Coppe. Ma i risultati sui campi internazionali non sono stati tanto buoni: il debutto internazionale risale alla stagione 1967/68, quando l’Aberdeen partecipò alla Coppa delle Coppe grazie alla vittoria in Coppa di Scozia la stagione precedente, battendo al primo turno i modesti islandesi del KR Reykjavik, per poi essere sconfitti al secondo turno dallo Standard Liegi. Anche nella stagione 1970/71 l’Arbedeen partecipò alla competizione, venendo però nuovamente sconfitto, questa volta al primo turno, dagli ungheresi dell’Honved.

Poi arrivò Alex Ferguson: era il 1978. Lo sconosciuto tecnico scozzese, che poi sarebbe diventato uno dei manager più famosi e vincenti della storia, veniva da una stagione di tutto rispetto con il St.Mirren, squadra che l’anno precedente aveva portato nella massima serie, venendo però comunque esonerato dopo aver ottenuto la salvezza. Iniziò così l’era vincente dell’Aberdeen. Sotto la guida di Ferguson l’Aberdeen vinse il campionato 1979/80, ripetendosi poi nelle stagioni 1983/84 e 1984/85; inoltre, dal 1982 al 1984, cioè per tre anni di fila, l’Aberdeen conquistò la Coppa di Scozia. Nel 1982/83 la squadra di Ferguson fece l’impossibile nella Coppa delle Coppe, battendo, tra gli altri, prima il Bayern Monaco per 3-2, dopo un pareggio a reti inviolate in trasferta, e poi il Real Madrid per 2-1 in finale, conquistando così incredibilmente il trofeo.

https://www.youtube.com/watch?v=8L232Itk0JI

Ma l’Aberdeen fece di più: sconfisse anche l’Amburgo, vincitore della Coppa dei Campioni, nella Supercoppa UEFA. L’anno seguente si ripropose più o meno lo stesso film, ma questa volta l’Aberdeen fu sconfitto in semifinale dal Porto.

Gli anni Ottanta sono stati anni magici per questo club, sicuramente i migliori della sua storia. Alex Ferguson, che nel frattempo iniziò a sentirsi dire “Sir” in segno di rispetto, lasciò Aberdeen nel 1986 per allenare il Manchester United. Da allora l’Aberdeen non ha più vinto un campionato nazionale, né tantomeno ha fatto concorrenza nelle coppe internazionali, soprattutto a causa di problemi finanziari in cui per lungo tempo ha versato la società.