venerdì, Giugno 21, 2024
HomeCronacaStrade affollate a Napoli, De Magistris difende il diritto dei cittadini

Strade affollate a Napoli, De Magistris difende il diritto dei cittadini

Come altre città, tra cui Milano, anche Napoli ha avuto diritto ad una polemica legata alle sue strade affollate. Tuttavia il sindaco del capoluogo della Regione Campania si è prodigato a difesa dei cittadini. Infatti secondo De Magistris, essendo ormai in zona arancione, i napoletani hanno tutto il diritto di uscire da casa e svagarsi fuori.

“FESTIVAL DI STUPIDITÀ – «Che ci sia gente in strada a Napoli è un dato scontato, e solo chi non è abitante della città si può meravigliare». Questo dichiara il sindaco di Napoli, non senza qualche frecciatina a coloro i quali si permettono di giudicare senza vivere nella suddetta città.

«Spero – continua De Magistris – che non cominciamo la litania della meraviglia di vedere le strade con le persone perché mi sembrerebbe di vivere il festival della stupidità. Almeno noi sottraiamoci a questo».

Inoltre, sempre amareggiato, il politico afferma anche che: «Se saremo zona gialla di gente ne vedremo anche il triplo. Le persone non sono degli untori, rispettano le regole e oltre il 95 per cento indossa la mascherina. Se nel Dpcm c’è scritto che in zona arancione le persone possono uscire, allora escono e se qualcuno si meraviglia è una persona che non ha una quantità di cervello particolarmente ossigenato».

UNA CITTÀ COME LE ALTRE – Infine De Magistris ci tiene a sottolineare quanto le strade affollate a Napoli non hanno niente di diverso rispetto ad altre grandi città del Bel paese. «Non ci sono assembramenti e nel caso ci siano ci sono le forze dell’ordine. Le persone camminano come avviene a Bologna, Firenze, Venezia, Palermo, Bari, Verona e Berlino. Come avviene in tutti i posti del mondo».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME