lunedì, Aprile 15, 2024
HomeCronacaStrasburgo, attentato al mercatino di Natale: 3 morti e 12 feriti

Strasburgo, attentato al mercatino di Natale: 3 morti e 12 feriti

Attentatore in fuga, si indaga per terrorismo. Macron: "solidarietà alle vittime e alle loro famiglie".

Serata di terrore a Strasburgo durante i consueti mercatini di Natale. Chérif Chekatt, 29enne francese di origine marocchina e già noto alla polizia, alle 20 di ieri sera ha aperto il fuoco in rue Orfèvres uccidendo tre persone (forse quattro) e ferendone 12. È grave Antonio Megalizzi, giornalista radiofonico italiano colpito alla testa. L’attentatore è riuscito a fuggire a piedi nonostante la ferita riportata alla mano durante lo scontro a fuoco con la polizia. Chérif, armato di pistola e coltello, avrebbe trovato riparo nel quartiere di Neudorf; le forze dell’ordine setacciano le strade per catturarlo.

“Ho sentito i colpi, sei o sette e ho visto due donne a terra colpite e una che urlava, mi sono allontanato per mettermi al riparo. Abbiamo cercato riparo in un cortile e siamo stati accolti in una casa. La polizia ha evacuato la zona” questa è la testimonianza di Marco Affronte, eurodeputato dei Verdi. Il presidente Antonio Tajani, però, fa sapere che “questo parlamento non si farà intimidire dal terrorismo”, i deputati sono stati scortati dalle forze dell’ordine.

Il presidente francese Macron ha espresso “solidarietà di tutta la nazione a Strasburgo, alle vittime e alle loro famiglie”. Il ministro Castaner ha annunciato di aver alzato i livelli di allerta ed è stata aperta un’inchiesta per “omicidio e tentato omicidio in connessione con un’azione terroristica”.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME