Summit Napoli: De Laurentiis pronto a investire 100 milioni su tre colpi

0
De Laurentiis, Presidente del Napoli
Fonte foto: Di Gino pilotino - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=65618643

Dopo l’ottima ripresa delle attività coronata dalla vittoria in Coppa Italia in finale contro la Juventus e con i primi tre punti in Campionato contro il Verona, il Napoli sta già programmando la prossima stagione. Secondo quanto riportato dalla redazione di Tuttosport, c’è stato un summit interno tra De Laurentiis, Gattuso e Giuntoli per iniziare la pianificazione per la stagione 2020/2021.

Il summit è avvenuto durante la cena di venerdì scorso in un ristorante di Posillipo. Una delle prime linee guida emerse è quella di rinforzare ma soprattutto ringiovanire la rosa: si vuole, insomma, costruire un Napoli competitivo da subito ma che possa comunque garantire margini di crescita e di miglioramento nel medio termine.

In particolare, si proverà a investire su almeno tre colpi di mercato. A fornire il tesoretto per poter acquistare tre calciatori di livello sarà Kalidou Koulibaly che con buona probabilità lascerà Napoli permettendo a De Laurentiis di incassare una cifra molto vicina ai 100 milioni di euro.

Tale introito verrà subito rinvestito innanzittutto per rimpiazzare il senegalese, ma anche per rinforzare il reparto offensivo dopo il rinnovo di Mertens. I probabili colpi di Giuntoli arrivano dalla Ligue 1 e dal Brasileirão.

Più precisamente i fari sono puntati su Lille visto che il Napoli è interessato al centrale brasiliano Gabriel Magalhães. I francesi ne fanno una valutazione importante, ma il 22enne è comunque in cima alla lista del taccuino di Giuntoli. Ancora in casa Lille, interessa anche l’attaccante nigeriano Victor Osimhen, ma per averlo, si proverà a inserire Ounas come contropartita. Infine, interessa anche l’esterno offensivo del Grêmio Everton Sousa Sorães.