domenica, Marzo 3, 2024
Home Blog

Per il Sun João Mário – Inter non è ancora finita

Vi ricordati i tempi in cui Super Mario era Mario Balotelli? Erano proprio quattro anni fa quando l’ex Inter disintegrava la Germania nella semifinale degli Europei. Adesso il Super Mario non è più italiano bensì portoghese e si chiama João Mário (essì con l’accento sulla a) ed è il talento venuto fuori da Euro 2016 che tutti vogliono. L’Inter ha provato fino in fondo a prenderlo offrendo addirittura 35 milioni di euro + 5 di bonus ma per la dirigenza dello Sporting Clube de Portugal (meglio noto nel paese nostrano come Sporting Lisbona) sono stati ritenuti insufficienti. Il meccanismo sarebbe stato di acquistarlo tramite lo Shindong società del Suning in Cina per poi girarlo all’Inter in prestito gratuito per eludere le regole del Fair Play Finanziario (su questa pratica bisognerebbe aprire un capitolo a parte) ma non è andata a buon fine la trattativa perché il calciomercato cinese si è da poco chiuso. Tutto indirizzava quindi a un allontanamento definitivo del portoghese dall’Inter e un suo approdo al Chelsea. Ma è di queste ore la notizia, rilanciata dal Sun, del suo rifiuto di andare in Inghilterra alla corte di Antonio Conte e di voler a tutti i costi i nerazzurri. La motivazione principale del calciatore è stata quella di non volere andare a ricoprire un ruolo da comprimario allo Stamford Bridge ma bensì un ruolo da protagonista al Meazza sotto la guida di Roberto Mancini. Vedremo se nelle prossime ore la notizia abbia un minimo di veridicità anche perché dopo il tramonto di quest’operazione l’Inter aveva ripiegato su Gabriel Jesus del Palmeiras, dirottando quindi in Brasile quel bonifico da 30 milioni di euro che ci si era preventivati di spendere, difficile quindi ora pensare ad un altro acquisto di questo calibro.