Super Cashback, il piano del governo: premio per chi paga con la carta

0
Nuovo Dpcm firmato, 11 gennaio, Sanzioni, Prossimo Dcpm anticipato, Nuovo DCPM ufficiale, appello di Conte
Giuseppe Conte, Fonte Wikipedia

Tra pochi mesi verrà messo in atto il cash back, un nuovo piano del governo per contrastare l’evasione fiscale. A renderlo noto è il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in una recente intervista a La Stampa.

IL PIANO DEL GOVERNO – Come spiegato da Conte, il piano verrà attuato dal primo dicembre. Con questo bonus, il governo punta ad aumentare l’uso del pagamento digitale, così da ridurre l’uso del denaro e quindi diminuire l’evasione fiscale.

Il cash back consiste in un rimborso del 10% sulle spese fatte mediante l’uso della carta di credito. Il progetto, però, non finisce qui. Infatti, per i primi 100 mila cittadini che utilizzeranno maggiormente la carta, c’è in palio un premio. Durante l’intervista a La Stampa, il premier Conte ha dichiarato:

“I 100mila cittadini che useranno maggiormente la carta – cioè faranno più transazioni a prescindere dalla cifra spesa – avranno un rimborso di 3.000 euro l’anno. Inoltre, ci saranno fino a 50 milioni di euro in palio con la lotteria degli scontrini, solo per chi usa la moneta elettronica”.

Questo nuovo incentivo che andrà a sostituire il bonus befana, si chiamerà super-cashback. Se inizialmente il rimborso sarebbe dovuto essere applicato in determinate categorie specifico, l’esecutivo ha poi deciso di estenderlo ad ogni tipo di spesa, purché venga effettuata di persona in negozio. Sono quindi escluse le spese online.