Svolta nella trattativa per Sanchez, il cileno è ad un passo dalla Juve, dall’Inghilterra confermano: ecco qual è stato il fattore decisivo che ha velocizzato l’operazione!

0
Alexis Sanchez, fonte Flickr
Alexis Sanchez, fonte Flickr

Il primo obiettivo della Juventus per il reparto avanzato è Alexis Sanchez, la trattativa continua ad andare avanti da tempo e a breve le parti potrebbero trovare l’accordo. Il cileno ha già fatto sapere alla dirigenza dell’Arsenal che non ha intenzione di rinnovare il contratto in scadenza nel prossimo anno, andrà via ed i bianconeri sono i principali candidati per accaparrarselo. Marotta cercherà di risparmiare qualche milione sul costo del cartellino facendo leva sul rischio che l’Arsenal potrebbe correre nel caso si opponesse alla cessione, con il giocatore libero di accordarsi con qualsiasi club dal prossimo gennaio e trasferirsi a parametro zero. L’ad bianconero è disposto a mettere sul piatto 40 milioni di euro, cifra che sarà ricavata da probabili di riscatti da parte di Bayern Monaco e Valencia per Coman e Zaza.

FATTORE CHIAVE- Dall’Inghilterra arrivano conferme sull’operazione, il fattore decisivo che ha spinto i Gunners ad accettare di lasciar partire Sanchez sarebbe stata la volontà del giocatore stesso, in pressing da mesi. Secondo quanto riportato dal Daily Mail l’Arsenal sarebbe già alla ricerca di un sostituto, i nomi che circolano sono profili di alto livello, si tratta di Marco Reus del Borussia Dortmund, André Silva del Porto e Alexandre Lacazette del Lione.