Swamp Thing, il primo teaser emerge sul web

0
Swamp Thing, Fonte Intergalacticrobot.

Davanti a noi vi è una palude, inquietante e avvolta nella notte. Intorno si sentono solo delle rane gracidare. Quando all’improvviso, sotto l’acqua torpida, si muove qualcosa. Delle bolle d’aria cominciano ad apparire in superficie, come se ci fosse un essere umano in cerca di ossigeno lì sotto. Ma quello che esce non è un uomo, o meglio non lo è più da molto tempo. Lui è Swamp Thing, protettore della palude.

Il primo teaser della nuova serie TV, targata DC Comics, è finalmente “emerso” sul web.

Dopo il naufragio dell’adattamento cinematografico di Wes Craven, datato 1982, Swamp Thing approderà sul piccolo schermo.

A giudicare da questa prima occhiata, dobbiamo ammettere che la serie sembra piuttosto promettente.

Ovviamente si tratta solo di un assaggio di quanto scopriremo nello show, è quindi presto per cantare vittoria.

Ma, considerando che dietro ci sono i produttori di altri ottimi prodotti, come Titans e lo spin off Doom Patrol, possiamo sperare sia della stessa qualità.

Swamp Thing è stato ideato dal fumettista Bernie Wrightson e dallo sceneggiatore Len Wein. La loro creatura era in origine lo scienziato Alex Olsen, trasformato, a causa di un incidente, in un essere vegetale umanoide dall’incredibile forza e capacità di controllare le piante circostanti.

Evolse in seguito, diventando psicologicamente più complesso. Nella nuova versione il suo nome è Alec Holland, è sempre uno scienziato mutato dopo un esperimento andato male. Ma contrariamente ad Alex Olsen, non ha più niente di umano. È semplicemente un ammasso di piante, erba e ramoscelli, torturato al pensiero di essere solo un vago ricordo dell’uomo che era (o meglio che non era), di possederne solo la mente, mentre il vero Alec Holland è morto.

Dopo un primo tentativo al cinema, forse questa serie renderà finalmente giustizia al personaggio di Len Wein e Bernie Wrighston.