domenica, Marzo 3, 2024
Home Blog

Szczesny, possibile addio in estate. Portugal al suo posto

Szczesny potrebbe dire addio ai bianconeri nella prossima sessione di calciomercato. Al suo posto l’estremo difensore della Portimonense

Wojciech Szczesny non è sicuro della propria permanenza a Torino. Il portiere polacco ha vissuto un inizio di stagione travagliato, con alcune papere nelle prime giornate di campionato. Fortunatamente poi si è ripreso – anche in maniera sontuosa – facendo prestazioni di alto livello e dimostrando di poter essere ancora il numero uno dei bianconeri.

A fine stagione però la Juventus potrebbe meditare un cambio lì dietro. Il portiere polacco va per i 32 e la Juventus potrebbe voler fare un ricambio generazionale anche per quanto riguarda i propri pali. Il portiere brasiliano della Portimonense sta giocando una buona stagione con la società portoghese, rispondendo sempre presente.

Una clausola rescissoria alta e le possibilità

Appare più probabile che il calciatore brasiliano sia un pensiero per il ruolo di secondo portiere. Il classe ’94 ha con la Portimonense un contratto fino al 2026 e una clausola rescissoria da 40 milioni. La Juventus difficilmente pagherà quella cifra e vista la scadenza di Perin è probabile provi ad arrivare al brasiliano proprio per sostituire l’ex Genoa.

Il gol preso contro l’Atalanta da Szczesny – da oltre 30 metri – desta ancora non poche polemiche. Appare però improbabile che la Juventus voglia affidarsi ad un calciatore con così poca esperienza internazionale, prelevandolo unicamente per ricoprire il ruolo di secondo. Magari – chissà – poi l’investimento potrebbe rivelarsi uguale all’audace trasferimento di Alisson Becker dall’Internacional di Porto Alegre alla Roma. Uno dei trasferimenti più importanti dell’ultima decade, che ha portato poi i giallorossi due anni dopo a guadagnare 62 milioni di euro vendendolo al Liverpool.