Tennis, le ultime da Parigi: per Seppi nessuna chance, Federer è troppo forte

0

Le ultime da Parigi non riempiono certo di gioia i tifosi del tennis tricolore: il secondo turno del Masters Bercy, l’ultimo Masters 1ooo dell’anno, non ha sorriso ad Andreas Seppi. Il tennista altoatesino se l’è vista brutta con il campionissimo Roger Federer, che in appena 47 minuti lo ha asfaltato con l’umiliante punteggio di 6-1 6-1. Il tennista italiano, numero 28 nel ranking ATP, non ha mai avuto la possibilità di entrare in partita ed esprimere il suo gioco, dovendo abbandonare a testa bassissima la competizione. Sono davvero lontani i tempi in cui Andreas riuscì a battere lo svizzero, eppure stiamo parlando di Gennaio dell’anno corrente, agli Australian Open. La sconfitta odierna vanifica completamente la bella prestazione all’esordio contro l’uruguaiano Pablo Cuevas, battuto 7-5 6-3 2 giorni fa.

Per quanto riguarda gli altri risultati, Nole Djokovic vince ancora e ormai appare insuperabile: ha già vinto il torneo di Pechino e il Masters 1000 di Shanghai, e la vittoria in due set contro Thomas Bellucci sembra aver già indirizzato su binari precisi le sorti del torneo. Ma Djokovic non è l’unico campione che vince. In mattinata Kei Nishikori ha battuto in tre set Jeremy Chardy, mentre Dimitrov ha piegato il campione Us Open 2014 Marin Cilic in due set entrambi al tie break. Murray ha battuto Coric 6- 6-1. Berdych si è imposto su Roger-Vasselin 6-3 4-6 7-5. Nadal ha passeggiato 6-2 6-2 con Rosol.