Terni. Allarme meningite, colpita maestra d’asilo

0

Un nuovo caso di meningite ha colpito una maestra d’asilo di 45 anni, ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Santa Maria di Terni.
Secondo i risultati delle prime analisi non si tratterebbe di una forma contagiosa, provocata dal batterio del meningococco, anche se si aspetta la conferma della negatività dagli esami più approfonditi che necessitano di un tempo maggiore. In via precauzionale la Usl 2 ha comunque proceduto con la profilassi nella struttura dove la donna lavora, attuata per 120 persone, tra cui 80 bambini, come disciplinato dai protocolli in materia.
La donna, arrivata nella struttura sanitaria nel pomeriggio di venerdì, attualmente è ricoverata in prognosi riservata e in coma nel reparto di rianimazione. Il dirigente sanitario Dott. Bartocci conferma la criticità delle condizioni della paziente.
Nell’attesa di sapere come evolverà la situazione della maestra, si torna a discutere di prevenzione e informazione. Il numero di casi meningite registrati nelle province del centro Italia è cresciuto: solo nel 2015 i casi accertati in Toscana sono stati 35, sette dei quali hanno portato al decesso dei pazienti.