Terza dose a sei mesi dalla seconda, Speranza: “Dal 1° dicembre a tutti gli over 40”

0
95% di contagi in meno, Cambio piano vaccinale, Carenza di vaccini, Vaccini anti COVID, Johnson & Johnson, Vaccino conto le varianti COVID, Fasi della campagna vaccinale, Precedenza, Campagna vaccinale, Farmacista, Vaccino italiano, Vaccino anti COVID-19, Vaccino contro il Coronavirus
siringa Vaccino, Fonte Pixabay, Autore MasterTux

Dal primo dicembre 2021 si parte con la somministrazione della terza dose alla fascia d’età compresa tra i 40 e i 60 anni. È questo l’annuncio del ministro Speranza, il quale ha rilasciato alcune dichiarazioni.

Riteniamo che la terza dose sia un tassello importante per la nostra strategia al Covid. Anche per la fascia dei 40-60enni il richiamo andrà effettuato a sei mesi dalla conclusione del ciclo vaccinale primario con due dosi e si utilizzerà un vaccino a mRna“.

Ogni settimana l’Iss presenta un rapporto sull’efficacia dei vaccini e i dati consentono di aggiornare le indicazioni. Da settembre osservati primi segnali di perdita di efficacia per cui è raccomandata una dose aggiuntiva per alcune categorie“.

Il Governo ha quindi deciso di estendere la somministrazione della terza dose che dovrà essere effettuata a sei mesi dalla seconda.

Speranza ha infine dichiarato: “Anche per la fascia dei 40-60enni il richiamo andrà effettuato a sei mesi dalla conclusione del ciclo vaccinale primario con due dosi e si utilizzerà un vaccino a mRna“.