Terzo lutto in meno di un mese per la Regina Elisabetta: “E’ inconsolabile”

L'annus horribilis della Regina Elisabetta, iniziato con la morte di suo marito, il principe Filippo, sembra tutt'altro che finito.

0
Lutto Regina Elisabetta Ivor Herbert

Il 2022 della Regina Elisabetta non è cominciato nel modo migliore. Nei giorni scorsi la sovrana ha perso uno dei suoi più cari amici. Si tratta del giornalista, autore e allenatore di cavalli, Ivor Herbert. Stando a quanto confermato dal Times, sarebbe venuto a mancare lo scorso 5 gennaio, all’età di 96 anni. La notizia della sua scomparsa, tuttavia, è stata divulgata solo nelle score ore per volontà della famiglia.

Secondo quanto ricordato da diverse testate giornalistiche britanniche, Herbert era un ospite abituale della Regina. Nel 1957 è balzato alle cronache nazionali come allenatore del cavallo che vinse l’edizione di quell’anno della prestigiosa Cheltenham Gold Cup.

Ivor Herbert è stato inoltre autore di diversi libri e sarà sempre ricordato anche come lo sceneggiatore del film del 1966 The Great St.Trinian’s Train Robbery (La rapina più scassata del secolo); si tratta di una una parodia di una vicenda realmente accaduta qualche anno prima sul treno postale Glasgow-Londra.

La Regina Elisabetta è inconsolabile: tre lutti in meno di un mese

Purtroppo per la Regina Elisabetta si tratta del terzo lutto in appena un mese: la sovrana, che quest’anno compirà 70 anni di regno, ha dovuto dire addio prima alla duchessa di Grafton, Ann Fortune Fitzroy, una delle sue Dame. Il 29 dicembre è venuta a mancare un’altra delle sue più care amiche Lady Diana Farnham, scomparsa all’età di 90. Quest’ultima è stata la Lady of the Bedchamber (la dama di compagnia della sovrana) per oltre 40 anni.

Insomma, l’annus horribilis della Regina Elisabetta, iniziato con la morte di suo marito, il principe Filippo, scomparso lo scorso 9 aprile all’età di 99 anni, sembra tutt’altro che finito.