sabato, Luglio 13, 2024
HomeAttualitàThe Bad Batch: tutto quello che c'è da sapere sul film di...

The Bad Batch: tutto quello che c’è da sapere sul film di Ana Lily Amirpour

Ecco The Bad Batch, il nuovo film di Ana Lily Amirpour che torna a stupire dopo "A Girl Walks Home Alone At Night"

The Bad Batch è il nuovo film della regista Ana Lily Amirpour.

Il film è stato presentato alla alla 73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia a settembre 2016 e uscirà nelle sale americane il 23 giugno. Per quanto riguarda l’uscita italiana non è stata ancora annunciata una data.

Di cosa tratta The Bad Batch? 

The Bad Batch segue le vicende di Arlen (Suki Waterhouse) quando si ritrova da sola in una terra desolata del Texas. Si tratta di un posto abbandonato dalla civiltà e senza leggi. Per questo Arlen verrà catturata da un gruppo di cannibali, guidati dal misterioso Miami Man (Jason Momoa). La ragazza si troverà a combattere per la propria sopravvivenza e rivaluterà il concetto di buono o cattivo durante il suo percorso.

Nel cast vi sono anche gli attori Keanu Reeves, Giovanni Ribisi, Diego Luna, Jim Carrey e Yolanda Ross. 

Qualche informazione in più su The Bad Batch direttamente dalla regista Ana Lily Amirpour: 

La rivista UPROXX ha incontrato la regista a una prima visione esclusiva tenutasi il 18 giugno.

Ana Lily Amirpour ha dichiarato che le ispirazioni per The Bad Batch sono state molteplici: “Penso che l’idea derivi da un po’ di cose insieme. Credo che quando ho iniziato a scrivere The Bad Batch provassi questi sentimenti nella mia vita personale. Ho tratto spunto da cose personali come un cuore spezzato. Davvero mi sentivo come se fossi stata fatta a pezzi e avessi perso alcune parti di me stessa e stessi sanguinando. Quindi ho avuto quest’immagine di questa ragazza sanguinante nel deserto che si trascinava nel mezzo del nulla. Lei sarebbe sopravvissuta in qualche modo. E questo è stato l’inizio della storia. In seguito la ragazza si è abituata a questa nuova versione di sé in questo posto folle che è l’America.” 
Inoltre la regista ha affermato che questo film mostri la sua visione del mondo:

“Penso che ogni individuo sia propenso a comportarsi in modo buono o cattivo. E penso che questo dipenda dall’ambiente in cui si cresce. Questo è il mio modo di vedere le cose. In questo film ho sentito davvero che è come se la protagonista fosse stata “buttata” in queste circostanze. Penso che sia quello che succede anche nella vita.”

La protagonista, Suki Waterhouse, ha dichiarato che questo ruolo le sia capitato proprio in un momento dove anche lei si sentiva spaesata e spezzata. 

“Il mio personaggio è stato fatto a pezzi fisicamente ma penso che questa sia una metafora per descrivere come la sua vita sia al momento a livello emotivo. Penso che tutti possiamo identificarci in questa situazione. Capita che a volte le nostre vite prendano una piega diversa e ci si ritrovi senza più sapere chi siamo. Per esempio un cambiamento lavorativo o sentimentale. Il crollo delle certezze. Penso di essere stata abbastanza fortunata perchè, una volta ottenuta la parte, la mia vita è caduta a pezzi e anche io ero terrorizzata come la protagonista. Era il mio primo film importante e mi sentivo un pesce fuor d’acqua. Ero insieme a Keanu Reeves, Jason Momoa, Diego Luna, Giovanni Ribisi e Jim Carrey, un cast eccezionale. Ero davvero terrorizzata ma pensandoci sopra penso che sia stata una cosa buona.”

Infine ecco il trailer, per ora solo in inglese, di The Bad Batch:

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME