The normal heart

0

In onore della giornata internazionale contro l’AIDS Mtv8 trasmetterà in prima serata uno dei film drammatici più premiato degli ultimi anni . The Normal Heart è un film diretto da Ryan Murphy l’autore della serie televisiva Glee . Basato sull’omonima opera teatrale del 1985 di Larry Kramer, che ha lavorato alla sceneggiatura. La pellicola ha vinto gli Emmy Awards nel 2014 per ben sette categorie , Critics’ Choice Television Awards , Golden Globe 2015 con tre categorie , Screen Actors Guild Awards , Satellite Awards e il Directors Guild of America Award .

Ned Weeks, interpretato da Mark Ruffalo ,famoso scrittore di New York e dichiaratamente omosessuale, agli inizi del 1981 si reca a Fire Island Pines (Long Island), meta turistica gay, per festeggiare il compleanno dell’amico Craig Donner. Ned entra in un aspirale di feste , rapporti liberi e bevute , ma sembra non essere entusiasta di tutto questo . Craig appare un ragazzo forte, sano e nel pieno della gioventù anche se, in due episodi, sembra che qualcosa lo stia lentamente consumando . Una volta tornato a New York , Ned legge sui giornali di un certo “ cancro degli omosessuali “ quello che adesso è riconosciuto con il nome di AIDS . Decide di farsi controllare dalla dottoressa Emma Brookner, costretta sulla sedia a rotelle ( interpretata dalla bravissima Julia Roberts) . Mosso prima dalla rabbia e poi anche dal dolore (successivamente si ammalerà anche il suo compagno Felix interpretato da Matt Bomer) ,Weeks intraprende una battaglia, civile e personale, per sensibilizzare la società civile e le istituzioni ed arginare l’epidemia che sta decimando la comunità gay. Una comunità che si rivela tutt’altro che unita, vittima non solo del morbo ma anche di troppe divisioni,  e che si trova a sua volta impreparata nel fronteggiare l’emergenza. Con il sostegno della dottoressa Brookner , Weeks continuerà la sua battaglia diventando un simbolo nella storia .

the-normal-heart-hbo-sida-julia-roberts-jim-parsons-matt-bomer

La voce che all’epoca si stagliò per prima contro l’indifferenza pubblica fu quella di Larry Kramer, attivista e fondatore dell’Unità di crisi per la salute dei Gay, la più grande associazione di assistenza per malati di Aids nel mondo. Nel 1985 Kramer scrisse l’opera teatrale The Normal Heart, da cui è tratta proprio la pellicola di Murphy.

La pellicola mette a nudo i sentimenti di persone normali con cuori normali . Ruffalo rende il suo personaggio sensibile e forte al tempo stesso . Un film che ti resta dentro , che valorizza il dolore e lo rende un ‘arma contro chi non ha il coraggio di esporsi .

Vale la pena vederlo stasera alle 21.10 su Mtv canale 8 .