‘The Voice of Italy’, dice addio anche Piero Pelù

0
pelù

The Voice of Italy, rischia di non partire. Ormai dopo J-Ax e Noemi, anche Piero Pelù ha detto addio al talent di Rai2. La comunicazione di questa decisione da parte del leader dei Litfiba è vvenuta tramite un post sulla sua pagina ufficiale di Facebook.

the-voice-of-italy-piero-pelù

Nel messaggio lanciato via web, il rocker lancia delle frecciatine alla produzione televisiva e alle case discografiche, nello specifico alla Universal che era la principale a dover sostenere i concorrenti anche fuori dal talent. Inoltre, fa riferimento ad un prossimo progetto discografico con Ghigo e ciò fa presagire che qualcosa si muove per il gruppo Litfiba, dato che l’ultimo loro album risale al 2012 “Grande Nazione”.

Il contenuto dove annuncia il suo abbandono al ruolo di coach è questo:

“THE VOICE è stata una grande esperienza umana, musicale e televisiva soprattutto nel back stage. Ringrazio e saluto gli altri coach, la Talpa/Toro produzioni in ogni ordine di scala sociale, Rai 2 dai vertici fino ai meravigliosi/e costumisti, luciai, fonici etc etc l’ incredibile Golfo Mistico Band ma soprattutto i ragazzacci del Team Pelù che porto sempre nel Cornucuore, abbiamo fatto qualcosa insieme potevamo fare di più ma con pazienza, umiltà e palle di ferro ognuno di Voi potrà ottenere qualcosa.
Già da qualche tempo sto lavorando ad un progetto musicale molto importante insieme a Ghigo e le mie energie voglio concentrarle tutte lì.
Viva la Musica sempre!”

 Risulta evidente, a margine della comunicazione a fan e telespettatori che Pelù non ha mancato di lanciare una stoccata alla Universal, etichetta che cura il percorso discografico dei concorrenti una volta terminata l’edizione del talent.

Molto più polemico e diretto era stato J-Ax, annunciando il suo addio a The Voice dal momento che aveva parlato di un comportamento poco limpido nei suoi confronti da parte della produzione che ha creato un clima poco rassicurante e spiacevole.

piero-pelu-e-j-ax