Tom Hardy sarà il protagonista di “My War Gone By, I Miss It So”

0
tom-hardy
L'attore Tom Hardy. Fonte screen youtube

Tom Hardy produrrà e sarà il protagonista di “My War Gone By, I Miss It So”, un film ambientato durante la guerra in Bosnia ed Erzegovina secondo la rivista Variety.

Il film sarà basato sul romanzo del 1999 “My War Gone By, I Miss It So” di Anthony Loyd, un giornalista inglese e inviato di guerra.

Anthony Loyd durante la sua brillante carriera come giornalista ha anche vinto il premio Ischia Internazionale di Giornalismo.

Gavin O’Connor dirigerà e produrrà il film insieme a Scott LaStaiti.

Di cosa tratta “My War Gone By, I Miss It So”?

Il romanzo è il racconto dell’esperienza personale del giornalista Loyd in Bosnia e Cecenia durante la guerra. Nel romanzo lo scrittore riflette sul suo periodo nell’esercito britannico, il divorzio del suoi genitori, il suo rapporto complicato con il padre e la dipendenza da eroina.

In “My War Gone By, I Miss It So” Loyd descrive gli orrori della guerra e l’adrenalina provata nel trovarsi nel mezzo della violenta dissoluzione della Iugoslavia a metà degli anni novanta.

Loyd proviene da un’illustre famiglia inglese ed era cresciuto sentendo storie di guerra. Per questo voleva provare cosa volesse dire trovarsi al fronte. Voleva far parte di quelle storie che l’avevano accompagnato durante la sua crescita. All’età di 26 anni lasciò infatti l’Inghilterra per recarsi in Bosnia per documentare il conflitto letale tra i serbi, i croati e i bosniaci.

Ecco le parole di Tom Hardy su “My War Gone By, I Miss It So”:

“Si tratta di una storia brutale ma delicata che tratta sia della natura della dipendenza sia dell’esperienza in guerra. Sono rimasto impressionato dalle parole di Anthony (Loyd) e dalle sue esperienze. Ritengo che la sua sia una voce importante e che questo sia un libro importante.”

Il regista Gavin O’Connor ha rilasciato la seguente dichiarazione sulla sua decisione di girare il film:

“La biografia di Anthony mi ha colpito fin da subito. Si tratta di un ritratto di guerra come non lo avevo mai letto. Un racconto da vicino di un eroinomane che si trova al fronte in Bosnia a riportare notizie sulla guerra e che usa l’adrenalina della guerra per sconfiggere la propria dipendenza. Si tratta del conflitto più sanguinoso che l’Europa abbia sperimentato dalla seconda guerra mondiale. Penso che sia la versione di “Apocalypse Now” di Anthony Loyd. Mi sento privilegiato e onorato di avere questa opportunità di rendere il libro un film.” 

Infine il produttore cinematografico Scott LaStaiti ha aggiunto:

“Il libro di Anthony è inquietante e sincero. Mostra l’umanità nei suoi punti più alti e bassi. Non potrei chiedere collaboratori migliori di Gavin e Tom e sono emozionato di unirmi a loro in questo progetto.” 

 

Prima di “My War Gone By, I Miss It So” vedremo Tom Hardy nel film Dunkirk di Christopher Nolan e nel film dell’universo Marvel “Venom”.