Tomb Raider: il reboot del celebre film che vede nei panni di Lara Croft la bella Alicia Vikander

0

Tomb Raider ben sappiamo che è il celebre film che ha reso nota la bellissima Angelina Jolie, nel lontanissimo 2001 quando ne uscì il primo capitolo. Per il 2018 però sta prendendo vita un nuovo progetto, un reboot ispirato al videogioco uscito nel 2013.

Il reboot di Tomb Raider diretto da  Roar Uthaug mostrerà un Lara Croft diversa da quella della Jolie, difatti la nuova protagonista della pellicola sarà il premio oscar Alicia Vikander, che a tutti gli effetti svelerà il lato umano della nostra amatissima eroina.

Questa pellicola viene vista come un percorso un pò a ritroso, cioè la riscoperta di Lara e di quello che sarà poi il suo posto nel mondo, quindi vuole riflettere il lato umano del personaggio e non solo quello riguardante l’azione e l’avventura.

Per quanto riguarda la trama è stata rilasciata la sinossi ufficiale: sono passati 7 anni dalla morte del padre di Lara e la protagonista ha rifiutato di occuparsi del suo impero commerciale, preferendo lavorare come corriere a Londra mentre frequenta il college. Lara ha 21 anni quando si trova a indagare sulla scomparsa del genitore, con una pista che la porterà fino in Giappone. È la prima avventura pericolosa per Lara, che dovrà confrontarsi con molte insidie e che ne uscirà con l’investitura di Tomb Raider, che letteralmente significa “razziatrice di tombe”: il ruolo si coniuga con la passione dell’eroina per l’archeologia.

La Vikander intervista da Vanity Fair, ha affermato di essere “eccitata” all’idea di interpretare un personaggio come quello di Lara Croft, a quanto pare indiscrezioni hanno annunciato che questo reboot sarà il primo di una saga.

Le prime immagini hanno comunque svelato una Vikander in piena forma, con i vestiti tipici dell’eroina immersa in location spettacolari, bisogna aspettare ancora a lungo per vedere il ritorno della Croft sul grande schermo previsto negli Stati Uniti per marzo 2018.