Top e flop Serie A: Roma non più magica, Dybala show

0

TOP

IL PALERMO DI DYBALA

Il Palermo torna alla vittoria con un trascinatore assoluto: si parla di Paulo Dybala, semplicemente strepitoso in campo aperto, sotto gli occhi del tecnico dell’Argentina, spettatore interessato. Le due reti decisive non hanno la firma del funambolico attaccante, ma del bomber improvvisato Chochev: poco importa, i rosanero si godono il loro fenomeno, la loro miniera d’oro.

BERARDI NON SI FERMA

4 gol nelle ultime 5 partite per Domenico Berardi. Anche oggi l’esterno del Sassuolo ha firmato un rigore praticamente perfetto con il mancino spiazzando imparabilmente il portiere avversario. Il Sassuolo può godersi un finale di stagione tranquillo, mentre Berardi può essere soddisfatto di un campionato che lo vede già in doppia cifra nella classifica cannonieri.

FLOP

ROMA, E’ CRISI VERA

Nonostante si pensasse la Roma potesse tranquillamente disfarsi dell’Atalanta quest’oggi, la squadra di Garcia ha confermato il periodo negativo di forma, portando a casa solo un pareggio nel match in cui i giallorossi avrebbero dovuto sorpassare i cugini laziali. La “Magica” sembra aver perso il tocco e aver fatto spazio alla tristezza e alla sterilità offensiva: i fischi accompagnano l’uscita dal campo della squadra.

STRAMA, NON SI VINCE PIU’

Altra giornata abbastanza cupa per l’Udinese di Stamaccioni. I bianconeri certamente non brillano a Verona: colpa di un buon Chievo, decisamente più agguerrito degli avversari, ma soprattutto della crisi d’identità dei friulani, che portano a casa un punto a tratti decisamente immeritato.