Tornano ad aumentare le richieste di prestito in Italia: segnali di ripresa

0

Il 2020 passerà alla storia come un anno (si spera) unico nel suo genere, segnato a fuoco dalla pandemia, dal Covid-19 e da tutte le conseguenze generate dal lockdown. I mercati hanno infatti affrontato un crollo in certi casi verticale, molte aziende sono state costrette alla chiusura, e altre si sono dovute reinventare da zero per adattarsi al nuovo contesto. Di riflesso, anche le famiglie e i lavoratori hanno dovuto fare i conti con i danni provocati dalla crisi sanitaria, affrontando una riduzione delle entrate mensili. Non ha fatto eccezione il mercato dei prestiti che, dopo un calo generale, adesso inizia a rialzare la testa. Ecco perché è il caso di scoprire insieme i dati di questo comparto e le novità portate dal digitale.

Dall’estate le richieste di prestito tornano ad aumentare

Come detto, il mercato dei prestiti si va via via riprendendo dalla crisi della prima metà del 2020, e dunque tornano a salire le richieste relative ai finanziamenti. Stando alle previsioni, e alla luce del trend attuale, nel giro di pochi mesi si dovrebbe tornare alla situazione del 2019, dunque quella pre-pandemia. Quali sono i dati, nello specifico? Il successo maggiore riguarda i prestiti finalizzati, che hanno registrato un balzo in avanti pari al +135%. In seconda posizione si trovano le richieste di mutuo, con un aumento del 28%, mentre l’ultimo gradino del podio viene occupato dai prestiti personali (25%). Naturalmente la situazione nel complesso è ancora negativa: se si fa un conteggio che include l’intero anno, ci si trova di fronte ad un calo dal 10% al 20%, a seconda della tipologia di finanziamento, ma le percentuali viste poco sopra sono un chiaro segnale di ripresa.

Finanziamenti in Italia: è boom di richieste online

Se da un lato i finanziamenti tornano a registrare dati in crescita, dall’altro lato il canale online è quello più gettonato. Aumentano infatti in maniera notevole le richieste di finanziamenti tramite Internet, per merito di servizi che conquistano un’attenzione sempre maggiore da parte dei richiedenti. Sono molti infatti coloro che in questi mesi hanno cominciato a informarsi in merito a cosa serve per richiedere un prestito personale online sfruttano le informazioni presenti su portali specializzati come Younited Credit, dai requisiti fino ad arrivare alle modalità della richiesta. Per quanto concerne i dati, i finanziamenti online hanno registrato un forte aumento: nello specifico, le richieste di prestiti per consolidamento sono arrivate quasi al +17%, mentre i prestiti per liquidità hanno raggiunto e superato il +8%. Hanno contribuito a questo successo anche le politiche intraprese dagli istituti di credito, che hanno infatti diminuito i paletti e resi più accessibili i finanziamenti.

Dopo un periodo difficile, vedere che le richieste hanno ripreso ad aumentare fa comprendere come gli italiani abbiano ricominciato ad avere speranza nel futuro.