Torres si sfoga: “Il Milan non ha rispettato i patti”

0

Col solito stile, ma un pizzico di dente avvelenato c’è. Così Fernando Torres dalle colonne del quotidiano AS sulla sua semestrale avventura al Milan: “La situazione è questa: sono andato in rossonero con certe aspettative e con un’idea precisa che però non si è concretizzata. Ero andato in Italia per essere un giocatore importante, ma ad un certo punto non mi sentivo più tale: ero dentro e fuori la squadra, un giorno giocavo e l’altro no, non erano questi gli accordi iniziali. I miei rapporti con la società erano ottimi e non ho nulla da rimproverarmi, ma quando vedi che le cose non vanno al meglio e sei a disagio, devi cambiare la situazione”. Una frecciatina tutta rivolta ad Inzaghi.