Il lento declino di un Capitano: l’avara stagione di Francesco Totti analizzata nei numeri e nelle cifre…

0

C’era una volta un Capitano. Alla Roma ce n’è soltanto uno. 748 presenze e 300 gol in carriera. Bastano queste cifre, da sole, per descrivere un sopraffino interprete del gioco del calcio come Francesco Totti. L’idolo dei tifosi giallorossi e della Nazionale italiana per tanti e tanti anni. Alla soglia dei 40 anni la sua carriera appare in lento, ma inesorabile, declino. Lo dicono i numeri del Corriere della Sera. Esattamente un anno fa, di questi tempi, Totti aveva collezionato 24 presenze, di cui 17 in campionato, 5 in Champions League e 2 in Coppa Italia, per un totale di 1.590 minuti giocati e 6 gol segnati (4 in campionato e 2 in Champions League). Il raffronto con l’attuale stagione è emblematico: solo 5 presenze totali ed un gol segnato al Sassuolo lo scorso 20 settembre. Nessuna partita giocata per 90 minuti, peraltro. Spalletti, in ogni caso, potrà sempre sorridere, voltandosi verso la panchina, lì dove siede un campione di tale calibro. Francesco Totti non sarà mai un problema per la Roma, nonostante una carriera ormai al tramonto. C’è solo un Capitano. C’è solo un Capitano!