Tour de France – Cavendish cala il poker

0

Quattordicesima tappa da Montélimar a Villars-les-Dombes Parc des Oiseaux di 208.5 chilometri. Solita fuga mattutina riassorbita dal gruppo ma sopratutto dalle squadre dei velocisti che prima dei tapponi alpini dei prossimi giorni non si sono fatti scappare questo arrivo in volata. Mark Cavendish mette ancora tutti in riga nell’arrivo in volata vincendo la quarta tappa in questo Tour. Nella generale tutto stabile.

Domani quindicesima tappa da Bourg-en-Bresse a Culoz di 160 chilometri. Classico tappone alpino con 6 colli da scalare, due di terza, uno di seconda, due di prima e uno di HC (Hors Catégorie). Ultimo colle da scalare di prima categoria con vetta a 15 chilometri dall’arrivo poi lunga discesa tecnica e un tratto di circa 5 chilometri pianeggianti verso il traguardo. Domani chi vorrà recuperare da Froome dovrà iniziare ad inventarsi qualcosa sperano che l’inglese non si inventi qualche altro numero dei suoi.

foto twitter letour.fr